Sebbene Alicante sia una città balneare, con un meraviglioso lungomare e un bel porto turistico, la sua visita deve iniziare dall’ alto, dal monte Benacantil dove si trova il Castello di Santa Barbara, perchè è proprio qui che inizia la sua storia.

Il castello fu costruito nel 10 ° secolo dai Mori, ma il nome  deriva dal fatto che fu conquistato dal re spagnolo Alfonso X  nel 1.248 proprio il giorno di Santa Barbara.

alicante castello santa barbara1

L’ingresso al castello è gratuito e per accedervi c’ è un ascensore (a pagamento) che vi porta proprio in cima o in alternativa potete prendere le scale che offrono una panoramica straordinaria della città ma che mi sento di sconsigliare se andate con i bambini.

L’ascensore è molto piú comodo anche perchè per arrivarci bisogna percorrere un lungo tunnel dentro la montagna.

Il castello si snoda su 2 livelli e una volta arrivati in cima potete girovagare e ammirare le viste mozzafiato dalla torre di vedetta, i cannoni, il palazzo, il fossato.

alicante castello santa barbara3

alicante castello santa barbara2

alicante castello santa barbara5

E se siete stanchi di esplorare, ci sono due caffè  dove è possibile rilassarsi con i bambini prendendo una bibita fresca o un gelato sotto l’ombra dei pini. Durante l’estate, la città di Alicante organizza concerti musicali gratuiti e mostre.

alicante castello santa barbara4

Se volete scoprirlo adeguatamente vi consiglio di fare la visita guidata. Scoprirete che il Castello è stato usato al tempo del dittatore Franco come prigione e che nei tempi passati i suoi sotterranei venivano usati come cisterne per l’ acqua.