Air Dolomiti, Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, propone alle neomamme un nuovo modo di viaggiare in aereo tranquille e informate con i propri bimbi: consigli pratici su come organizzare la partenza nel migliore dei modi e gestire la piccola creatura a bordo!

Quando si deve organizzare una partenza con i propri bimbi e si hanno troppe cose a cui pensare, è facile commettere semplici errori che possono però rivelarsi “disastrosi” e rovinare il soggiorno con il proprio bebè; ecco perché, in previsione del periodo estivo, Air Dolomiti ha pensato di offrire un valido supporto ai timori e le ansie (inevitabili!) che assalgono le mamme prima del momento della partenza.

La prima cosa da sapere è quali prodotti è possibile portare con sé a bordo: molte mamme lasciano a casa le cose necessarie per il proprio bebè con la convinzione che ai controlli di sicurezza tutto venga bloccato. Falso! Omogeneizzati, latte, succhi e in generale nutrimenti per bimbi e neonati, sono ammessi in quantitativo utile per il viaggio; anzi, è proprio il latte uno degli alimenti più richiesti dai genitori a bordo che, la maggior parte delle compagnie aeree su corto raggio non ha. Ricordatevi inoltre di offrire spesso da bere al vostro piccolo: mantenerlo idratato durante il viaggio è molto importante.

Niente panico per il cambio del pannolino a bordo! Alcuni aeromobili sono dotati di un ripiano reclinabile che può essere utilizzato come fasciatoio, ma un consiglio utile è quello di portare nel bagaglio a mano delle salviette usa & getta e un telo per il cambio. Da non dimenticare assolutamente i pannolini di scorta per il piccolo, soprattutto se il viaggio è molto lungo!

A bordo dei propri voli AirDolomiti mette a disposizione astucci e colori ma, per aiutare i bambini a passare il tempo, è comunque un’ottima idea per la mamma portare con sé il peluche o il libro preferito del bimbo che lo terrà impegnato durante il viaggio.

Cattiva idea è invece quella di intrattenere il bebè con IPhone o IPad, dispositivi che nei punti più critici del volo (decollo e atterraggio) vanno spenti e quasi sempre provocano imbarazzanti capricci del bambino che tutta la cabina sente!

Una cosa che sarebbe meglio evitare perché pericolosa, è quella di far viaggiare i propri bimbi se affetti da raffreddore acuto o otite: a causa del mancato equilibrio fra la pressione dell’aria contenuta in una cavità corporea e la pressione dell’ambiente circostante, è possibile che vengano a crearsi lesioni ai tessuti uditivi. In ogni caso può essere utile, per evitare possibili disagi da pressione al timpano, favorire al bambino un momento di suzione con ciuccio o biberon durante la fase di decollo e atterraggio.

Le diverse condizioni climatiche che il piccolo troverà alla partenza, a bordo e all’arrivo possono essere affrontate con il classico abbigliamento “a cipolla” in modo da togliere o mettere indumenti a seconda della necessità: è opportuno ricordarsi di portare sempre con sé una felpa o un maglioncino (anche d’estate) per risolvere il problema dell’aria condizionata durante il viaggio. A bordo sono inoltre disponibili coperte e cuscini per la nanna.

Questione seggiolino: è bene sapere che per avere diritto al posto per l’eventuale seggiolino è necessario acquistare un biglietto in più. Il seggiolino deve essere a norma e quindi provvisto di una etichetta in cui è chiaramente indicata la possibilità di utilizzarlo sugli aerei. E’ molto importante prima del viaggio assicurarsi che il seggiolino sia idoneo al trasporto aereo ed è obbligatorio fissarlo per mezzo della normale cintura di sicurezza di un aereo, rivolto nella stessa direzione del sedile passeggero su cui è posizionato.

Last but not least,  a tutti i bimbi che viaggiano per la prima volta con Air Dolomiti verrà rilasciato il “Battesimo dell’aria”: un attestato firmato dall’equipaggio e consegnato direttamente a bordo,  un’idea carina che renderà memorabile la prima volta tra le nuvole del tuo bebè.

Questa è solo una parte dell’ospitalità che è possibile trovare a bordo di Air Dolomiti. Grazie ai consigli delle nostre assistenti di volo, partire in compagnia del vostro bebè non sarà poi così complicato: organizzazione e informazione sono le parole chiave per accompagnare nel migliore dei modi la prima esperienza di volo del vostro bambino!”

Airdolomiti parte da diverse città italiane verso Monaco di Baviera (vedi la nostra scheda su dove andare con i bambini) e Francoforte.


Fonte: Air Dolomiti