Villaggio di Natale Flover

A Bussolengo (VR) tra mille luci, sulle armoniose note di un carillon, inizia a splendere dal 4 novembre 2017 il Villaggio di Natale Flover, il più grande mercatino natalizio coperto in Italia.

Ispirato al romantico borgo medievale Rothenburg ob der Tauber, il Villaggio occupa una superficie coperta di oltre 7mila metri quadrati con un percorso a tema con decorazioni originali ed eventi legati alla festività più amata, che attira ogni anno in media 300.000 persone.

Villaggio di Natale FloverIl villaggio di Natale

Una magica scenografia accompagnerà piccoli e grandi ospiti in un magico viaggio nel Natale. Si parte dalla stazione alle porte del Villaggio, dove una carrozza attende i viaggiatori per condurli tra le meraviglie del Villaggio, verso il mondo degli gnomi, gli aiutanti di Babbo Natale, che al Polo Nord sono già al lavoro perché tutto sia pronto per la notte più importante dell’anno. Si arriva così in una scintillante e colorata miniera costellata di gemme, dove gli gnomi estraggono il materiale che fa funzionare il treno del Natale. Di carrozza in carrozza ci si addentra nel bosco incantato, che nasconde il villaggio degli gnomi: dai finestrini del treno si intravede lo gnomo pasticcere e quello parrucchiere, il McGnomo che sforna hamburger per i piccoli colleghi e il tranquillo gnomo yoga, che affronta con serenità lo stress delle feste.

Lasciate le carrozze si arriva al cuore del Villaggio, la piazzetta, dove tra le tante bancarelle che espongono decorazioni di ogni tipo e per ogni arredamento, si scorgono alcuni artigiani al lavoro: il pirografo che realizza quadretti bruciando il legno, la decoratrice dei fiori pressati, la creatrice di opere in porcellana fredda e la pittrice che decora il vetro creano le loro opere davanti agli ospiti.

Le bancarelle del Villaggio propongono poi decorazioni provenienti da tutto il mondo, in tutti i materiali e colori. Per chi preferisce il Made in Europe, un angolo dedicato con addobbi realizzati nei paesi dell’Unione Europea, secondo le diverse tradizioni, quelli più stilizzati dei paesi nordici o dai colori vivaci dell’Europa dell’Est, specialmente da Germania, Austria, Polonia e Slovacchia.

Il Portico dei presepi

Il presepe è sicuramente una delle tradizioni più antiche e più amate, un momento che riunisce tutta la famiglia. Novità di quest’anno un grande presepe multimediale interattivo: utilizzando un tablet gli ospiti del Villaggio potranno trasformare la scenografia con effetti e luci diverse. Gli appassionati troveranno a loro disposizione una vasta esposizione di capanne e statuine di provenienza italiana ed estera, oltre a esemplari realizzati interamente a mano e curati nei minimi dettagli da scultori professionisti. Uno spazio speciale è dedicato ai villaggi Lemax, che negli ultimi anni hanno attirato l’attenzione di un numero sempre maggiore di appassionati. Chiamati anche villaggi americani in miniatura, rappresentano il presepe nella versione d’oltreoceano, dove la Natività e gli scenari che prendono spunto dall’origine religiosa vengono affiancati, senza limiti di fantasia, da riproduzioni di scene di vita quotidiana.


LEGGI ANCHE: In Piemonte ad Ornavasso: visita alla grotta di Babbo Natale


Per i bambini

L’orsetto Teddy accoglierà gli ospiti nel teatro degli spettacoli. Il calendario degli appuntamenti sarà ricco e fitto, con intrattenimenti, spettacoli e fiabe animate tutti i giorni della settimana.

Il fine settimana è il momento migliore per incontrare Babbo Natale, l’occasione giusta per consegnare la letterina. Si può preparare a casa chiuderla in una bustina e portarla con sé, preparare un disegno da regalare a Babbo Natale pronto ad accogliere tutti i bambini con un abbraccio oppure sussurrargli semplicemente all’orecchio cosa si vorrebbe trovare sotto l’albero. Ai suoi piccoli amici Babbo Natale consegnerà la Campanella della slitta di Babbo Natale: se si sente il suono della campanella significa che si crede ancora alla magia del Natale! E per chi vuole immortalare il magico momento dell’incontro più desiderato la possibilità di farsi fotografare con babbo Natale: un click ed è pronta la foto da scegliere nel formato che più piace, come portachiavi, calamita da attaccare al frigo della cucina, pallina da appendere all’albero oppure in una waterball con effetto neve.

Terminata la visita all’interno, si esce e ad attendere gli ospiti, tutti i fine settimana, ci sarà il Trenino del Natale. Prima fermata, La Casa di Babbo Natale, pronta ad accogliere tutti i bambini, curiosi di vedere dove vive questo simpatico signore che ogni anno aspettano con ansia. All’interno, un caldo soggiorno, con una poltrona, dove Babbo Natale si riposa davanti al suo bellissimo albero di Natale e poi la sua cameretta, calda e colorata e il bagno, dove i più curiosi troveranno i calzetti di lana stesi ad asciugare!

Si risale poi sul trenino per la prossima tappa: la Fabbrica dei giocattoli! Gli gnomi del Villaggio di Natale Flover sono al lavoro: tra nastri trasportatori, tubi luminosi e ingranaggi colorati stanno costruendo i giocattoli per i bambini, perché tutto sia pronto per la magica notte della consegna dei doni. Una catena di montaggio colorata e divertente, dove i più piccoli possono fantasticare e scoprire come vengono costruiti i giocattoli che hanno chiesto a Babbo Natale. (Il biglietto d’ingresso al Villaggio di Natale del fine settimana comprende anche la corsa sul Christmas Flover Express).

Ristorazione

Dopo tante meraviglie serve un po’ di riposo. Come non fare una pausa accanto alla calda Stube che quest’anno riscalda la sala dedicata a chi vuole riprendere le energie? Un angolo di Alto Adige, realizzato in collaborazione con Forst, dove assaggiare tante saporite ricette firmate dal ristorante della celebre birreria, che fanno rivivere le atmosfere altoatesine.

Per chi invece preferisce i sapori mediterranei, il Villaggio di Natale Flover riserva una golosa sorpresa: la Pizza del Villaggio di Natale, realizzata con le rinomate farine del Molino Agugiaro & Figna.

La tavola calda Flover, aperta tutti i giorni, propone inoltre tante specialità della tradizione, con i migliori prodotti del Made in Italy, per soddisfare i gusti di tutti, sempre accompagnate dal Pane del Villaggio, sfornato ogni giorno dai panificatori presenti alla Tavola calda. Un occhio di riguardo è riservato anche a chi soffre di intolleranze alimentari con piatti gluten free.

Una dolce novità aspetta poi i più golosi: esperti pasticceri realizzeranno dal vivo uno dei dolci tipici del periodo natalizio, il Mandorlato, con la possibilità per tutti di assaggiare questa dolcezza!

INFORMAZIONI

Dove

Il Villaggio di Natale Flover si trova a Bussolengo (VR), in via Pastrengo 16

Apertura

il Villaggio è aperto dal 4 novembre 2017 al 7 gennaio 2018. Unici giorni di chiusura il 25 dicembre 2017 e il 1° gennaio 2018. Orari: dalle 9 alle 19.30, con orario continuato.

Costo biglietto d’ingresso

2 euro solo nei giorni di sabato e domenica dal 4 novembre al 17 dicembre 2017 e 8 dicembre 2017. Prenotazione gruppi sul portale myflover.flover.it
Gratuità: i bimbi sotto 1 metro di altezza, i portatori di handicap e i loro accompagnatori entrano gratis.

Passeggini

tenete conto che nei giorni di grande afflusso, la Direzione si riserva il diritto di limitare l’accesso ai passeggini per ragioni di sicurezza.

Sito web: ilvillaggiodinatale

Dove Soggiornare

A Bussolengo potete soggiornare al Montresor Hotel Tower con stanze spaziose e luminose. Le camere ai piani alti, grazie alle grandi vetrate, offrono anche una magnifica visuale.

Cosa vedere in Zona

A Bussolengo si trova il Parco Natura Viva, uno dei migliori parchi faunistici italiani. Presenta due sezioni distinte: il Parco Safari da percorrere in auto e Parco Faunistico da visitare a piedi (durata della visita di almeno 2/3 ore).

Quantomanca.com ha verificato le informazioni qui pubblicate. Tuttavia potrebbero esserci imprecisioni, dovute a cambiamenti, rinvii o annullamenti. Si consiglia di contattare sempre gli Organizzatori tramite email/telefono o di visitare i rispettivi siti web, ove segnalati.