Amo far conoscere ai miei figli le bellezze della nostra terra, soprattutto quelle che si trovano dietro l’ angolo.

L’occasione si presenta a Maggio di quest’anno quando decidiamo di festeggiare il nostro undicesimo anniversario di matrimonio ad Ischia, la bellissima isola verde.

Ischia dista da Napoli solo un ‘ora di aliscafo. Ci rechiamo al porto in metropolitana (fermata Municipio) in un assolato sabato di inizio Maggio.

ischia

Per i bambini è il primo viaggio in mare e sono super eccitati.

La traversata è davvero piacevole e non posso fare a meno di stare tutto il tempo all’esterno a godermi un panorama unico soprattutto quando costeggiamo l’isola di Procida.

Giunti al porto di Ischia prendiamo il bus che in una decina di minuti circa ci accompagna all’albergo da noi scelto per la notte (molto carini anche i caratteristici ape taxi che trovate in zona porto).

Giusto il tempo di sistemare i pochi bagagli e usciamo. La giornata è troppo bella per non recarci in spiaggia per una passeggiata rilassante.

ischia con bambini
Qui le spiagge sono molto belle, ampie e sabbiose proprio come piacciono ai mei bambini.

Li lascio correre e giocare e devo faticare per non farli tuffare in mare.

Dopo la spiaggia ci addentriamo nelle strade di Ischia Porto, stradine sempre affollate di turisti, brulicanti di localini, pub, negozi di artigianato. Una zona molto vivace fino a tarda sera.

cosa vedere a ischia

Dopo la spiaggia ci addentriamo nelle strade di Ischia Porto, stradine sempre affollate di turisti, brulicanti di localini, pub, negozi di artigianato. Una zona molto vivace fino a tarda sera.

 

Da buoni napoletani ci fermiamo in una pizzeria e dopo cena ci concediamo una buonissima delizia al limone.

 

 

Il giorno dopo ci svegliamo di buon mattino e, dopo una genuina colazione, decidiamo di arrivare a piedi fino ad Ischia Ponte, dove si trova il castello Aragonese, simbolo di Ischia.

Passeggiare ad Ischia a piedi, soprattutto al mattino presto quando la Ischia notturna ancora riposa, è davvero piacevole. Il silenzio e l’odore dei gelsomini sembrano donare un gran senso di pace.
Nelle mie visite precedenti ad Ischia non avevo mai visitato il castello che la domina.

ischia con bambini

Il castello Aragonese sorge su un isolotto collegato all’isola d’Ischia da un ponte in muratura lungo 220 mt. Al castello si accede attraverso un ascensore che percorre un cunicolo scavato nella roccia di circa 60 mt. Da qui si diramano sentieri che conducono, secondo un percorso guidato, ai vari edifici e giardini.

Ci colpisce la rigogliosa vegetazione, le vigne, gli orti ma soprattutto restiamo senza parole davanti al panorama che ci si presenta, una splendida finestra sul mare.

Sarei rimasta li per ore, ferma ad ammirare tanta bellezza che sembra riempire occhi e cuore.

Da qui salutiamo l’isola con la certezza di ritornarci presto. Si, perché Ischia con la sua natura, le terme, la cultura ed il divertimento ha molto da offrire e questo ne è solo un piccolo assaggio.

Rosaria
Inviaggioconmiofiglio

 Hotel e altre strutture per famiglie in Campania

– Campania