I Mercatini Originali di Natale
Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico sono le cinque localitá di un ideale percorso alla scoperta della cultura e delle tradizioni natalizie in Alto Adige. La loro origine risale alla cultura mitteleuropea, che ha radici profonde e lontane nel tempo.

L’Avvento nei Paesi dell’Europa centrale, soprattutto di lingua tedesca, è uno dei momenti più importanti dell’anno: le quattro settimane che precedono il Natale sono ricche di appuntamenti, simboli e tradizioni secolari, che rivivono ogni anno, tramandate fedelmente di generazione in generazione dalle famiglie altoatesine.

Bolzano La città si anima con gli ottanta espositori che propongono i prodotti della tradizione natalizia altoatesina: fantasiose decorazioni per l'albero di Natale, idee regalo in legno, pregiate creazioni in vetro e ceramica, stoffe artigianali, pasticceria tradizionale e gustose specialità gastronomiche.I migliori ristoranti offrono, a prezzo fisso, i loro menù caratteristici Info: Bolzano

Dal 27 novembre 2014 al 6 gennaio 2015

Merano I Mercatini di Natale di Merano, dal 28 novembre, coloreranno le rive del fiume Passirio con oltre 80 stand e un gran numero di proposte per i regali: dagli addobbi agli oggetti in ceramica e in vetro, dai vestiti in tessuti tradizionali alle statue in legno, dalle pantofole in feltro ai giocattoli antichi.

Per i bambini, assoluti protagonisti per tutto il mese, il “Club Stellina” sarà a loro disposizione con animatori e giochi nella pasticceria dei biscotti, mentre, il grande e il piccolo trenino li porterà in giro per i Mercatini. Sempre per loro, dall'8 al 15 dicembre, in Piazza Rena, la Fabbrica del cioccolato di Ritter Sport li inviterà a scoprire i segreti del cioccolato e a realizzare da soli la propria stecca golosa.

In Piazza Terme la pista di pattinaggio sarà a disposizione di tutti, mentre, in Piazza del Duomo, ogni giorno, intorno alle ore 16.45 sarà aperta una finestrella del grande calendario dell’Avvento.
www.mercatini.merano.eu

 

Bressanone In Piazza del Duomo, quaranta bancarelle, tutte allegre e colorate, propongono un vasto assortimento di articoli tipicamente natalizi realizzati a mano nel rispetto dall'antica tradizione sudtirolese. Gruppi musicali, cori e suonatori dì organetto accompagnano tutti gli ospiti alla scoperta delle bancarelle. I più piccini possono divertirsi sulla giostra a vapore, ammirando un incredibile spettacolo di marionette e, sotto la guida di personale specializzato, dilettarsi nella creazione di simpatici oggetti da regalare a papa e mamma.

Dal 28.11.2014 al 06.01.2015
Info:Bressanone

Brunico Oltre 30 stand offrono prodotti artigianali e specialità natalizie. Il 6 dicembre dalle ore 16.00 Corteo di S. Nicolò il servo Ruprecht e 2 angeli passeranno per i centro storico e per il Mercatino di Natale portando dei regali ai bambini. Il 7 dicembre dalle ore 16.00 Corteo dei "Krampus" (diavoli) 150- 200 diavoli con fruste, e campanacci attraverseranno il centro storico.

Dal 28.11.2014 al 06.01.2015
Info:Brunico

Vipiteno Anche quest'anno si svolge il tradizionale mercatino natalizio a Vipiteno sotto la denominazione "Vipiteno, la città delle miniere"

28 novembre 2014 al 6 gennaio 2015 ogni sabato, domenica e giorno festivo, eccetto il 25, 26 dicembre, il 1° e 6 gennaio.
Info:Vipiteno

 

Simboli e tradizioni

Simbolo tra i simboli del natale altoatesino è l’Adventskalender, il calendario dell’Avvento, arricchito da decorazioni e motivi natalizi. Dal 1° al 24 dicembre ogni giorno si apre una finestrella del calendario, corrispondente al giorno, dietro la quale si scoprono immagini e disegni che richiamano l’atmosfera del periodo natalizio e delle sue tradizioni.

La corona d’Avvento

All’Adventskalender si accompagna la corona d’Avvento, l’Adventskranz, fatta di rametti di abete rosso o bianco intrecciati, decorata con nastri rossi e quattro candele, che vengono accese di seguito, una ogni domenica dell’Avvento, accompagnando il rito con canti tradizionali.

Nikolaus

Grande attesa è riservata all’arrivo del Nikolaus da parte dei bambini, il 6 dicembre. Per l’occasione, il Santo protettore dei bambini porterà con sé tanti doni dolci per chi è stato buono. Ad accompagnarlo il fedele servitore Ruprecht e i due angeli dorati. A San Nicolò, che rappresenta il Bene, la tradizione popolare ha voluto affiancare il Male con i Krampus, previsti già a partire dal 5 dicembre: si tratta di giovani travestiti da diavoli con il corpo coperto da un manto di irta pelliccia, due corna sulla testa, piedi a forma di zoccolo, fruste e catene per spaventare chi non si è comportato bene.

Per trovare un albergo consulta gli hotel per bambini in  Trentino Alto Adige

Quantomanca.com ha verificato le informazioni qui pubblicate. Tuttavia potrebbero esserci imprecisioni, dovute a cambiamenti, rinvii o annullamenti. Si consiglia di contattare sempre gli Organizzatori tramite email/telefono o di visitare i rispettivi siti web, ove segnalati.