bambini in viaggio

Se il pensiero di esplorare luoghi nuovi insieme ai vostri bambini, in auto, o in aereo e di stare in alloggi sconosciuti vi spaventa e preferite rimanere entro i vostri confini, fate un lungo respiro e ripensateci.

Con un pó di organizzazione, potete aprire i loro occhi verso un mondo nuovo.

Le sei regole d´oro per viaggiare con un bambino

1. Coinvolgeteli

Quando avete in mente di andare in vacanza, se i vostri bambini hanno un´etá adeguata, coinvolgeteli fin dall´inizio nell´organizzazione del viaggio, cosí che anche loro saranno ansiosi di partire.
Mostrategli delle foto delle cittá e dei posti che visiterete cercando di interessarli.

2. I loro desideri

Fatevi raccontare cio’ che loro vorrebbero fare o vedere una volta arrivati a destinazione e sebbene la decisione finale spetti naturalmente ai genitori, cercate di accordare loro almeno uno o due desideri. Se poi i bambini hanno una passione per il computer, delegate a loro la ricerca delle informazioni per il viaggio.Vi potranno sorprendere con la loro abilita’.


3. Siate flessibili

Viaggiare con dei bambini puó essere una esperienza meravigliosa se non vi proponete troppe aspettative. Troppi luoghi e suoni nuovi possono sovrastimolare un bambino, e soprattutto ai piú piccoli non piace stare seduti a lungo nel passeggino quando vedono che intorno a loro ci sono molti luoghi nuovi da esplorare.
Se quindi non andate al mare o in qualche prato di montagna limitate ad una o due le vostre attivitá giornaliere e lasciate spazio ai bambini per giocare in qualche parco o anche nel giardino dell´albergo (se c´é).

4. Giochi per il viaggio

Non fatevi prendere alla sprovvista. E´ facile perdere la pazienza quando in macchina c´é una bambino che si annoia.
Prima della partenza dedicate un po’ di tempo ad organizzare dei giochi da fare in auto o in aereo e preparate una busta con delle sorpresine da distribuire durante il viaggio.

5. Fate delle prove

Se non avete mai affrontato un lungo viaggio con il vostro bambino é bene che iniziate con delle piccole gite domenicali o dei fine settimana lontano da casa.
Date ai bambini delle informazioni di dove andrete e delle distanze calcolate in modo semplice (il viaggio dura quanto un film in TV oppure come andare e ritornare dai nonni, ecc…)

6. Scegliete bene la vostra sistemazione

albergo,la pensione, o il campeggio diverranno temporaneamente la vostra nuova casa.
A seconda delle circostanze e del tipo di viaggio potrebbe essere preferibile trovare una sistemazione abbastanza vicina alle attrazioni che vorrete vedere.

Se i bambini si stancano, sará facile riportarli in camera per un riposino, o per vedere la televisione. Informatevi inoltre se l´albergo ha un parco o una stanza in cui i bambini possano giocare o ancora meglio una piscina.