Un viaggio indietro nel tempo affascina un pò tutti, sia adulti che bambini. Studiare l' età neolitica solo nei libri  non aiuta molto a capire come si viveva a quesl tempo. Se invece la si osserva da vicino allora tutta un' altra cosa.

E per vederla da vicino, potete recarvi  al parco-museo Archeotravo, in Emilia Romagna, uno dei principali centri archeologici dell’Italia Settentrionale. 

L’area dove ora sorge il Parco archeologico di Travo, sulle rive del fiume Trebbia, in provincia di Piacenza, è stata frequentata dall'uomo per millenni ed il paesaggio si è conservato quasi immutato diventando scenario ideale per rivivere spaccati della vita quotidiana dell'uomo del passato.

Caratteristiche principali del Parco, esteso circa un ettaro, sono:

  • la conservazione in vista di parte delle strutture preistoriche messe in luce nel corso delle campagne di scavo svoltesi nell’area dal 1995 sino ad oggi, 
  • le ricostruzioni di alcuni edifici neolitici in scala reale visitabili anche all'interno, allestite con materiali e oggetti copie di quelli realmente ritrovati in sito,  
  • le attività sperimentali e divertenti adatte per i bambini di tutte le età, che il Parco organizza periodicamente.

Il percorso di visita è corredato da una serie di pannelli relativi alla storia del sito, alle strutture abitative e funzionali, ad approfondimenti sul neolitico italiano e locale.

Ogni anno a giugno si tiene Preistorica, un appuntamento organizzato dal Parco Archeologico di Travo  interamente dedicato alla Preistoria dove archeotecnici e rievocatori della Preistoria si mettono nelle vesti di una comunità di neolitici e ci trasporterano indietro nel tempo di 6000 anni… in un villaggio di case di legno e argilla sulle rive del fiume Trebbia!

Per maggiori informazioni ed eventi visita il sito