Italia - vacanze con Bambini - i vicoli e piazze di Scanno (Abruzzo) - Quantomanca.com

Ci sono dei luoghi in Abruzzo, che appena li vedi ti entrano subito nel cuore e ti chiedi perchè finora non ci sei mai andato, visto che sono talmente belli da richiamare addirittura famosi fotografi pronti ad immortalare ogni loro angolo.

Sto parlando di Scanno e della Valle del Sagittario con laghi incastonati tra le montagne e paesini aggrappati alle rocce.

Siamo venuti in Abruzzo per due giorni, principalmente per visitare Scanno, senza sapere che non solo questo paese, ma tutta l’ area intorno è di una bellezza spettacolare.

Scanno: il paese delle favole in Abruzzo

Nel libretto informativo che ci hanno dato all’ ufficio turistico, Scanno viene definito come “un paese da favola” e non posso che non essere d’ accordo con questa definizione perchè qui è tutto richiama armonia, tutto si fonde con la natura.

scanno abruzzo
I vicoli di Scanno

L’ itinerario che abbiamo fatto per visitare questo borgo ( Ah, tra l’altro è uno dei borghi più belli d’ Italia) è di forma circolare. Siamo partiti e arrivati da Piazza santa Maria della Valle di fronte all’ ‘uff. informazioni, ma durante questo giro, ogni incrocio è un’ occasione per deviare dal percorso, perchè ogni nuova stradina svela uno scorcio, un palazzo storico, una scalinata.

scanno abruzzo
Quanti gradini ci sono a Scanno…

D’altronde non può che essere così in un paese che ha secoli di storia. Talmente tanto antico, da avere un’ origine soffusa di leggenda e mistero che si perde al tempo dei Sanniti. Ma non manca neanche una vena orientale visto che Scanno è famosa per la lavorazione dell’ oro con un tipo di stile, che a  detta di molti esperti, richiama quello dell’ Asia Minore.

Lago di Scanno

lago di scanno abruzzo
Lago di Scanno Ph credit: Cesidio Silla

Il lago di Scanno ha la forma di un cuore! E’ quindi inevitabile che ce se ne innamori subito.  E’ un’ oasi di pace, circondato da prati dove potersi fermare per una pausa, un pic nic o per far giocare i bambini. E’ anche un lago balneabile, ma se non avete voglia di tuffarvi potete affittare un pedalò per scoprirlo direttamente dall’ acqua. Sulla sua riva si trova  la chiesa della Madonna del Lago, particolare perchè sorge sopra la strada statale e andando in auto sulla strada non si vede ma sembra solo di passare attraverso una galleria.

lago di scanno abruzzo

Lago di Scanno

Frattura

Vista di Frattura Nuova dal lago di Scanno

Frattura è una piccola frazione di Scanno. Il nome è in realtà Frattura Nuova perchè questo è un paesino che è stato interamente costruito tra il 1932 e il 1936 in seguito al terremoto che nel 1915 distrusse Frattura Vecchia. Nelle 3 vie parallele del paese le case si presentano tutte uguali e si incontra poca gente perchè ci abitano solo una ventina di persone.

paese frattura abruzzo

Da quassù si ha comunque una vista spettacolare su Scanno, sul lago e delle Gole del Sagittario.

Avremmo voluto raggiungere anche Frattura Vecchia, ma la strada era molto sconnessa e si riesce ad andare solo se si viaggia su un fuoristrada.

Villalago

Il paesino arroccato di Villalago

Se Scanno si trova a sud dell’ omonimo lago, il delizioso paesino di Villalago si trova esattamente dall’ altro lato. Questo piccolo borgo è abitato solo da poche centinaia di persone e presenta delle case a schiera che sembrano addossate una sull’ altra.

villalago
Villalago: vicoli stretti e case addossate e la torre con il museo

Siamo risaliti fino alla torre dove all’ interno c’è un piccolo museo degli antichi mestieri (purtroppo l’ abbiamo trovato chiuso) e dalla quale si gode di un bellissimo panorama.

Eremo di San Domenico

Eremo di san Domenico

Proseguendo verso Sulmona, vicinissimo a Villalago si trova l’ Eremo di San Domenico, che si riflette sulle acque dell’ omonimo lago. Qui ha vissuto per diverso tempo San Domenico Abate, le cui spoglie sono conservate nell’omonima basilica a Sora (FR).  L’ eremo si raggiunge grazie ad un ponte pedonale che attraversa il lago ma ciò che ci ha maggiormente incantato è tutta l’aera intorno, con prati, boschetti e panchine per riposarsi. Un luogo veramente imperdibile malgrado la difficoltà di trovare un parcheggio.

Eremo e Lago di San Domenico

Dove dormire

Ci siamo fermati a dormire al Park Hotel che si trova sulla sponda del lago di Scanno.  L’ abbiamo scelto soprattutto per questa sua posizione privilegiata, ma l’ hotel comunque è indicato per le famiglie visto che ha camere familiari ed anche una grande piscina.

Per maggiori informazioni e foto vedi su Booking.com

  • Racconto inviato da Paola

Guest Blogger

Questo post è stato scritto da un “Guest Blogger”. Quantomanca è sempre lieto di ospitare altri appassionati di viaggi desiderosi di condividere le loro esperienze con i suoi lettori.
Se vuoi raccontare anche tu un viaggio, o hai scoperto una meta interessante per le famiglie, vai alla nostra pagina COLLABORA CON NOI per maggiori dettagli.

Collabora con noi: pubblica e condividi su Quantomanca.com i tuoi diari di viaggio con la famiglia