Valencia è  diventata negli ultimi anni una delle città europee più amate dalle famiglie. Qui con i bambini non c’è tempo per la noia tra musei, acquari, zoo, attrazioni ed eventi per famiglie.

Il mese di maggio poi è uno dei periodi più belli dell’anno per scoprire la città. Il clima regala giornate che già profumano d’estate e la città entra nel vivo di un fitto calendario di appuntamenti e feste.

Le tradizioni sono al centro di due eventi da non perdere: ad inizio maggio si celebra la Virgen de los Desamparados (Madonna degli Abbandonati). Alla “Geperudeta”, così chiamata a causa della posizione della testa rivolta verso il basso, sono dedicati  due giorni di onori e tributi: tra questi la Missa de Descoberta, la Missa d’Infants e la Mascletà. Tra i momenti più attesi dai fedeli ci sono il Trasferimento dalla Cappella Reale alla Cattedrale e la Processione, durante i quali migliaia di persone di radunano nelle strade della città per celebrare la patrona di Valencia.

Verso fine maggio si celebra invece la festa più antica della città, il Corpus, la cui origine risale al XIV secolo e che ha il suo fulcro nel quartiere Carmen.

Maggiori informazioni le puoi trovare qui