Chi da bambino, non ha mai sognato di vivere un’avventura immerso nella natura? L’aria aperta, il contatto diretto con la terra e gli animali, l’evasione dalla realtà quotidiana della scuola e degli impegni sportivi…

I nostri bambini adorano da sempre sfruttare il loro tempo libero all’aria aperta; piccole avventure da esploratori, campeggi improvvisati nel giardino di casa, lunghe passeggiate alla scoperta di lontani ed immaginari luoghi fantastici…

Se volete regalare anche ai vostri figli o nipoti un’avventura indimenticabile a stretto contatto con la natura, ci sono diverse possibilità che potete prendere in considerazione. Una delle attività che più ha successo proprio tra i più piccoli, sono i “campi avventura”, che si dividono tra quelli più avventurosi  e dinamici e quelli più tematici e didattici. Ecco i nostri consigli a riguardo:

Frasassi Avventura – Genga (AN)

L' ultimo nato dei parco avventura si trova vicino alle Grotte di Frasassi. Al Frasassi Avventura ci sono diversi tipi di percorso. SI può attraversare il ‪fiume‬ ‪sentino‬ con ponti tibetani e passaggi su cavi sospesi  per concludersi poi con lunghissime e divertentissime tirolesi che vi faranno provare l'ebrezza del volo!

Parco Avventura Cerwood –  Busana (Reggio Emilia)

Situato nel Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, è il parco avventura più grande d’Italia; totalmente immerso nella natura e con ben 22 percorsi diversi  e più di 170 giochi adatti sia ai bambini che ai loro genitori. I percorsi avventura si trovano nel ParcoFonti di S. Lucia: un’area naturale fatta di faggi secolari, fonti di acqua oligominerale e un profumato sottobosco L’accesso al parco è gratuito,si pagano solo le attivitàche si vogliono fare.

http://www.cerwood.it/

Green Energy Camp

Si tratta di un villaggio unico in Italia perché appositamente ideato per dare scenario ed ispirazione ai percorsi formativi sia per adulti che per ragazzi e campi estivi per i più piccoli. Istruttori Survival e Trapper insegnano ai ragazzi a muoversi con rispetto e sicurezza nei boschi dell’Appennino Tosco Romagnolo; ad accendere il fuoco anche con tecniche primitive ed antiche (archetto, selce, acciarino); ad allestire bivacchi per trascorrere una notte sotto le stelle; ad usare la bussola, muoversi nel buio; a costruire e traversare ponti in legno e corda; cucire il cuoio, affilare il coltellino, prendersi cura delle attrezzature e dei materiali d’uso, preparare e cuocere cibi senza pentole né tegami.

http://www.gecamp.com/

Junior Panda Avventure – Roma

Organizza vacanze in natura per bambini dai 6 ai 17 anni., vacanze per famiglie in Italia e all’estero.

http://www.pandaavventure.com