Quando si viaggia con tutta la famiglia il costo dell’alloggio incide sempre notevolmente sulla vacanza. Copenhagen poi é una cittá particolarmente cara per cui bisogna valutare molto bene la sistemazione.

Abbiamo deciso di provare due tipi di alloggi, un albergo e un ostello, entrambi adatti per le famiglie.

Hotel Tivoli

Il primo hotel dove ci siamo recati é l’ Hotel Tivoli che viene pubblicizzato come un albergo per famiglie.

Dal nome potrebbe sembrare che l’ hotel si trova vicino al parco Tivoli, ma in realtà si trova in posizione leggermente periferica, ma dalla stazione si raggiunge a piedi in 15 minuti, o in alternativa con l’ autobus 11A che si ferma direttamente davanti all’ ingresso.

É un albergo molto grande ed effettivamente vediamo che ci sono molte famiglie.  Ci vengono assegnate 2 camere comunicanti. Non so se  dipenda dal fatto che  i miei figli non sono piú dei bambini, ma sono ormai cresciuti, comunque la cosa ha il notevole vantaggio che disponiamo anche di doppi bagni.   Le camere non sono estremamente spaziose, ma visto che ne abbiamo due va più che bene.

Nella Hall dell’ albergo c’ é una stanza giochi per i bambini molto grande dove in estate viene allestito anche un castello gonfiabile e vicino al ristorante c’ é una zona all’aperto dove i bambini possono giocare. Se questo non bastasse e se avete tempo l´hotel dispone anche una piscina adatta ai bambini.

La colazione é abbondante e ce n’é veramente per tutti i gusti. Essendo un paese del nord ci sono naturalmente molti cibi saltati come uova strapazzate, pancetta, formaggio, salame, cereali in abbondanza, ma trovate anche cose dolci come i croissant, paste e frutta. Per quel che riguarda il caffé dovete accontentarvi della caraffa che trovate sul tavolo (e ricordarvi che la Danimarca non é famosa per il cappuccino).  Mentre si fa colazione arriva anche la mascotte, un clown mascherato che intrattiene un pó i bimbi.

Se arrivate con la macchina, l’hotel dispone di un parcheggio il cui prezzo é inferiore rispetto ad altri parcheggi pubblici. Conviene lasciare l’ auto e poi andare in giro come giá detto con l’autobus che parte dalla fermata davanti all’hotel. Parcheggiare a Copenhagen é molto, molto caro.
Per finire il prezzo. Una notte con colazione é costata intorno ai 210 €.

Genarator Hostel

Il secondo alloggio testato é il Generator Hostel. Se siete giovani genitori magari l’ avete giá sentito o vi avete anche soggiornato. Sono ostelli presenti in molte altre cittá tipo Londra, Berlino, Barcellona, ed da poco anche Venezia.

La posizione è centrale, e si raggiungono in pochi minuti sia Nyhavn che Amalienborg ed anche qui c’é un parcheggio convenzionato se siete in auto.

La camera che abbiamo ricevuto era una quadrupla con bagno. La stanza consisteva di quattro letti a castello ( giá preparati solo i due inferiori e gli altri da fare da soli) e un lavandino. Inoltre c’é una stanzetta con il WC e un’ altra con la doccia. Shampoo e sapone dovete portarli voi.

Vicino alla reception c’é una sala molto ampia dove c’é anche un bigliardino e uno schermo molto grande per la televisione. Noi abbiamo preso la colazione, ma sinceramente consiglio di non farla all’ostello. Costa circa 10 Euro e la scelta dei prodotti é molto ridotta. Ci sono i cereali, qualche affettato, qualche vaschetta con le marmellate e una macchinetta per il caffe, cappuccino e latte macchiato. Se si vuole un cornetto bisogna pagarlo a parte.
E veniamo ora anche qui al costo che é stato circa di 140 €.

Per prenotare

La prenotazione può essere fatta con Booking.com
Hotel Tivoli
Ostello Generator