Nel Museo delle Palafitte del Lago di Ledro, in Trentino, i vostri bambini, come in un viaggio a ritroso nel tempo, potranno vivere per un giorno nella preistoria.

Tutti i genitori sanno quanto sia faticoso far studiare sui libri la storia ai propri figli… Bene, allora almeno per quanto riguarda il periodo dell’Età del Bronzo, potete andare in Val di Ledro: qui, grazie al Museo delle Palafitte e alle attività dei vari laboratori, toccando e provando, si impara la storia.

Oltre ai resti di un villaggio palafitticolo risalente a 4.000 anni fa ancora ben visibili lungo un tratto del Lago di Ledro, è possibile osservare all’interno del piccolo Museo i numerosi oggetti di vita quotidiana rivenuti nella zona: suppellettili, utensili, attrezzi, mortai e persino in canoa lunga più di quattro metri, ricavata da un tronco di abete e costituita da un unico pezzo.

Vi consigliamo di programmare la visita in una giornata in cui vengono proposti i vari laboratori, in modo che i bambini possano “imparare, facendo”. Le proposte sono davvero tante: tessitura, laboratorio delle maschere di legno, lavorazione del rame o della ceramica.. a noi è capitato di partecipare alla “merenda preistorica”.

 

Ad accogliervi nel Museo ci sarà Sabrina che vi illustra i vari reperti e poi via, si parte con il laboratorio: Sabrina fa sedere i bambini in ginocchio, davanti a un grande sasso, poi consegna a ciascuno un pugno di semi di miglio e un altro sasso per poter macinare e schiacciare i semi, fino a farne una farina sottile. La farina così macinata viene impastata con un po’ di latte e ogni bambino prepara una bella schiacciatina di pane.

E’ inoltre possibile seguire la cottura del pane sulle pietre calde in un fuoco appositamente allestito all’esterno del museo

Cotto il pane, i nostri piccoli “cacciatori”, hanno degustato la merenda preistorica a base di pan , marmellata di frutti di bosco (frutti e bacche che anche l’uomo preistorico conosceva), ricotta e miele.

E da bere….sangue di cervo, del buonissimo succo di frutta al lampone!

Hanno anche potuto giocare al tiro con l’arco rievocando le scene di caccia prima di entrare in una vera e propria palafitta.

Quante sorprese! Da lasciare a bocca aperta  e tempestare Sabrina di domande : hanno trovato una cucina con tanto di forno, suppellettili, utensili, pelli di animali come giacigli per la notte e maschere di stregoni.

Informazioni

Museo delle Palafitte di Ledro
Via Lungolago, 1 – 38060 Molina di Ledro (TN)
telefono ++39.0464.508182

Per maggiori informazioni cliccate qui.