british library londra

Se andate a Londra, oltre ai principali monumenti non fatevi scappare la British Library, la più grande biblioteca del mondo che si trova proprio accanto alla stazione di St Pancras.

La biblioteca è ospitata in un imponente edificio in mattoni rossi di oltre 112.000 metri quadrati che raccoglie circa 170 milioni di libri, manoscritti, riviste. Una cosa da perderci la testa, anche se poi quando la si visita in realtà ci si sofferma soprattutto in una stanza che vi racconterò più avanti.

La British Library venne fondata inizialmente come parte del British Museum nel 1753 e trasferita nell’attuale sede di Euston Road nel 1997. La posizione attuale è quindi abbastanza recente e come curiosità c’è da sapere che è il più grande edificio pubblico del Regno Unito costruito nel XX secolo.

Tra l’ altro la collezione si espande ad un ritmo di circa 3 milioni di pezzi all’anno poiché la biblioteca riceve le copie di tutto ciò che viene pubblicato nel Regno Unito.

Entrando dal portico di Euston Road sarete accolti dall’iconica statua “Newton” di Eduardo Paolozzi in piazza. C’è anche un caffè interno-esterno, The Last Word, in questa zona.

 

british library
La statua di Newton di Eduardo Paolozzi

 

King’s Library – La biblioteca del Re

Superato l’ ingresso e lo spazioso atrio, dove è posizionata anche una bellissima panca fatta a forma di libro, ci si trova subito davanti alla King’s Library, un’impressionante torre di vetro di sei piani che ospita la collezione di oltre 85.000 libri e manoscritti di Re Giorgio III. La maggior parte di essi risalgono dal 1400 al 1800 e sono così preziosi da essere protetti da uno speciale strato di vetro filtrante UV che, insieme al sistema di controllo ambientale ultra-freddo, aiuta a mantenere i livelli ottimali di luce, temperatura e umidità.

 

La torre della King’s Library

Ovviamente questi libri non sono disponibili per i normali visitatori, ma sapere che si è a un passo da preziosissimi tomi fa sempre un certo effetto.

Ci sono tre sale espositive permanenti gratuite nella British Library – la Sir John Ritblat Gallery, la Philatelic Exhibition (collezioni di francobolli) e Conservation Uncovered, una piccola mostra sulla conservazione di libri e musica.

 

Galleria Sir John Ritblat

La più interessante che vi consiglio di vedere è la galleria Sir John Ritblat dove sono esposti oltre 200 tesori, che comprendono alcuni dei più importanti documenti  manoscritti letterari, lettere, testi religiosi e documenti storici del pianeta.

Ogni documento è una scoperta. Sapete che qui si trova anche uno scritto di Leonardo da Vinci, il ”Codice Arundel’’, un quaderno scritto nella sua caratteristica scrittura al rovescio, compresi diagrammi e disegni? E che è esposta la prima Bibbia stampata da Gutenberg?

Ma ci sono anche spartiti con la musica scritta a mano da Handel, Beethoven, Chopin, i testi dei Beatles, una lettera di Churchill che autorizza i “Monument Man”, la Magna Charta, i codici miniati, testi religiosi,  opere di Austen e Dickens – tutto ben conservato, rispettosamente esposto … e che non si può fotografare.

 

British Library per i bambini

La British Library si può visitare tranquillamente anche con i bambini. All’ ingresso potete prendere un libretto dedicato ai più piccoli che li aiuta a scoprire i i tesori della biblioteca (ricordatevi di portarvi dietro una matita). La visita in queste sale dura circa un paio di ore e se ci si stanca, all’ interno si trova anche una caffetteria dove poter prendere un tè e un dolce e un negozio con libri anche per bambini.

 

british library
Libricino per i bambini per andare alla scoperta della British Library

 

british library
I libri per bambini nello shop della biblioteca

 

Informazioni

La British Library è aperta tutti i giorni. Ci sono visite guidate disponibili per tutte le aree pubbliche, così come le sale di lettura, ma si può anche visitare da soli come abbiamo fatto noi!

British Library: Sito web

Indirizzo 96 Euston Road, Londra NW1 2DB

Hotel per famiglie a Londra