vacanze sulla neve

Quando si va a sciare con i bambini piccoli, si cerca di trovare  luoghi poco frequentati in modo che presenza di pochi sciatori sulle piste riduce il rischio di incidenti sulla neve e le scuole per chi vuole imparare sono poco affollate.  Per questo motivo su iniziativa del mensile OK-salute, Italo Farnetani, docente di comunicazione scientifica all’Università di Milano Bicocca, ha condotto un sondaggio fra 115 pediatri italiani.

Ma quali sono le caratteristiche per ottenere il riconoscimento della bandiera bianca?

Ai medici è stato chiesto di indicare i posti perfetti per i bimbi sotto i sei anni, tenendo conto, oltre che dello scarso affollamento, della presenza di scuole da sci, di strutture adeguate e, possibilmente, di parchi giochi sulla neve.

Ecco le 38 località sciistiche che hanno ottenuto le bandiere bianche dei pediatri italiani.

PIEMONTE
Artesina (Cuneo), quota 1.300 metri: 37 piste, di cui 17 facili, 31 impianti di risalita, parco giochi sulla neve.

Oropa (Biella), 1.240 metri: dieci chilometri di piste da discesa per tutti i livelli, raggiungibili con una funivia

VALLE D’AOSTA
Col de Joux, 1.640 metri: tre piste, di cui due facili, due sciovie e una seggiovia.

Crevacol, 1.640 metri: 12 piste, di cui due facili, tre impianti di risalita, parco giochi sulla neve.

Torgnon, 1.500 metri: sette piste da discesa, di cui due facili, una telecabina e tre seggiovie, parco giochi sulla neve (nella foto).

LOMBARDIA
Borno (Brescia), 910 metri: dieci piste, di cui cinque facili, quattro impianti di risalita.

Caspoggio (Sondrio), 1.150 metri: dalla località si accede al comprensorio sciistico della Valmalenco, con oltre 60 chilometri di piste per tutti i livelli.

Colere (Bergamo), 1.010 metri: nove piste, di cui una facile, cinque impianti di risalita.

Gaver (Brescia), 1.500 metri: sei piste da discesa, serviti da cinque impianti di risalita.

Lizzola (Bergamo), 1.260 metri: sette piste, di cui due facili, cinque impianti di risalita.

Monte Pora-Presolana (Bergamo), 1.310 metri: 30 piste, di cui 12 facili, 16 impianti di risalita.

Pian delle Betulle (Lecco), 1.500 metri: cinque piste, di cui una facile, con tre impianti di risalita.

Piani di Bobbio-Valtorta (Lecco-Bergamo), 1.660 metri: comprensorio per tutti i livelli, con 13 piste facili e non per 35 chilometri e otto impianti di risalita.

Piazzatorre (Bergamo), 1.150 metri: 16 piste di cui tre facili, tre seggiovie e due sciovie.

Schilpario (Bergamo), 1.130 metri: quattro piste, facili e di media difficoltà, raggiungibili con una seggiovia.

Temù (Brescia), 1.150 metri: otto piste, di cui tre facili, servite da quattro seggiovie.

Valgerola (Sondrio), 1.450 metri: cinque piste, di cui tre facili, una seggiovia e una sciovia.

VENETO
Asiago (Vicenza), 1.000 metri: 12 piste, di cui quattro facili, servite da cinque impianti di risalita.

Enego (Vicenza), 800 metri: dieci piste per tutti i livelli, cinque impianti di risalita.

Misurina (Belluno), 1.750 metri: 15 chilometri di piste per tutti i livelli, quattro impianti di risalita.

Pecol di Zoldo (Belluno), 1.390 metri: 14 piste, di cui cinque facili, otto impianti di risalita, baby park sulla neve.

San Vito di Cadore (Belluno), 1.010 metri: sette piste, di cui tre facili, tre impianti di risalita, parco giochi sulla neve.

TRENTINO
Altopiano di Piné, 1.400 metri: un chilometro di piste, raggiungibili con una sciovia.

Carisolo, 800 metri: è vicino alle 13 piste del comprensorio di Pinzolo, servite da nove impianti di risalita.

Castello-Molina di Fiemme, 980 metri: dal paese si accede alle 13 piste del Cermis, servite da sette impianti di risalita.

Mazzin, 1.370 metri: 17 chilometri di piste per tutti i livelli, dieci impianti di risalita, miniclub sulla neve.

Soraga, 1.210 metri: 45 chilometri di piste per principianti ed esperti, otto impianti di risalita, miniclub sulla neve.

Tesero-Pampeago, 1.000 metri: 18 piste per tutti i livelli, con otto impianti di risalita.

Varena-Lavazé, 1.600 metri: sei chilometri di piste, otto impianti di risalita, miniclub sulla neve.

ALTO ADIGE
Campo Tures, 870 metri: 12 piste, di cui tre facili, raggiungibili con sette impianti di risalita.

Gais-Valdaora, 1.050 metri: il comprensorio di Plan de Corones offre 47 piste per tutti i gusti, 31 impianti di risalita e un baby park sulla neve.

Malles-Glorenza, 1.050 metri: quattro piste, di cui una facile, tre seggiovie, babypark sulla neve.

Nova Ponente, 1.360 metri: 46 piste per tutti i livelli, servite da 18 impianti di risalita.

San Leonardo, 690 metri: dieci chilometri di piste, con quattro impianti di risalita.

San Valentino alla Muta, 1.470 metri: sei piste, di cui una facile, sei impianti di risalita.

Trafoi, 1.550 metri: nove piste, di cui quattro facili, quattro impianti di risalita.

Verano, 1.200 metri: 14 piste, di cui quattro facili, sette impianti di risalita.

EMILIA ROMAGNA
Lizzano in Belvedere (Bologna), 650 metri: otto piste, di cui quattro facili, sei impianti.