cascate isola del liri

A volte bisogna andare oltre le solite mete, guardarsi intorno con sguardo curioso e cercare quelle piccole perle, quei piccoli borghi che come gioielli sono nascosti agli occhi dei più, per poi rivelarsi solo agli occhi più attenti e curiosi. L’ Isola del Liri è stato proprio questo per me, una piacevole scoperta a pochi km da casa (esattamente 1 ora e 40 da Napoli).

cosa vedere nel lazio borghiL’ Isola del Liri è un comune del Lazio in provincia di Frosinone, l’unico a possedere una cascata proprio al centro del paese. Il centro cittadino si trova all interno di una piccola isola formata dal fiume Liri, in un tratto in cui si biforca in due bracci, all altezza del Castello Boncompagni-Viscogliosi, formando due cascate: la cascata grande, più spettacolare e suggestiva e la cascata del Valcatoio che non essendo perfettamente in verticale è meno scenografica.

Abbiamo soggiornato in un grazioso appartamento che affacciava proprio sulla cascata grande. L’ emozione di svegliarsi ammirando lo scorrere del fiume, le paperelle e le trote che nuotano nel fiume Liri non la dimenticheremo facilmente.

pubblicita

La sera lo scenario è diverso, ma non meno emozionante, la cascata si illumina e nel fine settimana tutti i localini a bordo fiume si riempiono di giovani festosi.

Cosa fare all’ Isola del Liri

Passeggiate senza meta sul lungo fiume e all interno dei graziosi vicoletti del paese, scattate centinaia di foto e selfie per immortalare la cascata da tutte le prospettive e mi raccomando, non dimenticate di baciarvi in corrispondenza dell apposito cartello, posto di lato alla cascata.

cosa vedere nel lazio
Attraversate la galleria Eustacchio Pisani che trovate sul lato della piazza principale, troverete, al termine del percorso, un grazioso terrazzino con una splendida vista sulla cascata.

Visitate il Castello Boncompagni e li troverete un altro panorama mozzafiato. Purtroppo noi non ci siamo riusciti in quanto lo abbiamo trovato chiuso per un matrimonio ma ve lo consiglio. Per una visita guidata potete chiedere anche all ufficio turistico di fianco al municipio.

Passeggiate all interno del Parco Fluviale, dove troverete anche i resti dei macchinari delle antiche industrie cartiere, molto sviluppate nel paese, le stesse sfruttavano proprio la forza della cascata per la loro produzione. Al termine del parco potrete ammirare anche la Cascata del Valcatoio.

lazio con i bambini

Per mangiare non avrete che l’ imbarazzo della scelta, nonostante il paese sia piccolo è pieno di locali. I più belli sono sicuramente quelli a bordo fiume, stracolmi nel week end, per cui vi consiglio di prenotare in anticipo.

La colazione noi l’ abbiamo fatta nel bar pasticceria della piazza dove abbiamo assaggiato il Maritozzo, un dolce laziale che ci ha conquistato.

cosa vedere nel lazio borghiSe avete qualche giorno libero ricordatevi di questo luogo, sarà anche per voi una piacevole scoperta.

blog quantomanca

Mi chiamo Laura e vivo a Napoli. Amo la mia città, che nonostante i suoi difetti, è una città che adoro. In famiglia siamo in 4 io, Roberto ed i nostri piccoli, Simone e Sara. Mi piace fare sport ed adoro viaggiare. Da quando ci sono i miei bambini ho scoperto un nuovo modo di viaggiare. Un viaggiare più lento, senza fretta, ho imparato a guardarmi intorno con curiosità, cercando di guardare il mondo con i loro occhi. Insomma viaggiare con i bambini si è rivelata “una gran figata! 😉”