scotland castle

La Scozia è una terra che amo particolarmente, per i suoi paesaggi desolati, il vento che scompiglia i capelli, le montagne coperte d’ erica, i piccoli paesi e soprattutto per i suoi iconici castelli.

Ed è proprio di uno di questi castelli che vi voglio parlare, uno dei più belli e suggestivi: il Dunnottar Castle.

dunnottar castlecastello dunnottar scoziaIl Castello Dunnottar é uno dei più famosi della Scozia e tra quelli più fotografati soprattutto per la sua particolare posizione, appollaiato su un promontorio roccioso lungo la costa a sud di Stonehaven. Man mano che ci si avvicina, si capisce immediatamente cosa rende questo castello così spettacolare: le sue rovine occupano l’intera area del promontorio, mentre ai lati le scogliere a scendono a picco sul roboante oceano. Il promontorio è collegato alla terraferma solo da una stretta striscia di terra che oggi è accessibile ai visitatori, ma che in passato si è rivelata estremamente difficile da assediare.

La discesa e l’ascesa al castello di Dunnottar vi farà battere il cuore, non solo per la bellezza selvaggia che si apre davanti ai vostri occhi ma anche per i tantissimi gradini che scendono e salgono dal castello.

dunnottar castleIl castello di Dunnottar è di proprietà privata e se volete visitare il parco del castello dovrete pagare l’ ingresso che si trova alla fine della serie di scale. Anche se il castello è parte in rovina, c’è ancora molto da vedere e alcune stanze da esplorare con una vista mozzafiato sulla costa rocciosa.

dunnottar castle scozia

castello di dunnottarSe non volete visitare il castello vero e proprio, potete immergervi completamente e gratuitamente nell’incredibile panorama e ammirarlo da lontano e godere comunque della vista iconica del castello che si staglia sull’oceano.

castello di dunnottarcastello di dunnottar

Qualche storia sul Castello di Dunnotter

Questa drammatica ed evocativa fortezza in rovina era un tempo la casa dei Conti Marischal, una delle famiglie più potenti della Scozia, ed è ricca di storia.

La fama del castello di Dunnottar sta nel fatto che è stato fondamentale per salvare i gioielli della corona scozzese dalla distruzione di Oliver Cromwell. Mentre l’esercito di Cromwell avanzava in Scozia nel 1651, il Parlamento ordinò che gli “Onori della Scozia” venissero portati via al castello di Dunnottar per motivi di sicurezza. La spada, lo scettro e la corona della Scozia sono i più antichi gioielli della Corona in Europa e tra i più antichi della cristianità. Cromwell assediò il castello di Dunnottar, che si arrese dopo 8 lunghi mesi, ma i Gioielli della Corona non si trovarono da nessuna parte! La leggenda vuole che siano stati contrabbandati in un cesto di lino o di pesce da una signora travestita da serva o pescatrice, e sepolti nel Kirk of Kinneff dalla moglie del reverendo Grainger. Lì rimasero per 9 anni quando il re tornò al suo trono e i gioielli della corona al castello di Edimburgo.

Informazioni utili

Considerata una mezza giornata per visitare il Castello di Dunnottar se volete visitare anche l’ interno.

Se viaggiate con neonati o bambini piccoli, sappiate che ci sono 180 gradini da affrontare, quindi avrete bisogno di un marsupio piuttosto che di un passeggino o … delle spalle di papà.

Tenete conto che a causa della sua posizione su uno sperone roccioso, il castello può chiudere a causa dei forti venti.

E’ molto difficile raggiungere il castello con i mezzi pubblici per cui vi consiglio di andare in auto. Dista appena 20 km da Aberdeen e si trova appena fuori dalla località balneare Stonehaven.

In alternativa si può raggiungere con una bella passeggiata a piedi proprio da Stonehaven (ricordatevi che siete in Scozia e il tempo è molto variabile quindi un bell’ acquazzone potrebbe essere sempre dietro l’ angolo).

Se siete alla ricerca di un albergo, vi consiglio di soggiornare ad Aberdeen. Noi siamo stati all’Hotel Atholl (link attraverso Booking). Si tratta di un posto di medie dimensioni con 34 camere da letto – abbastanza piccolo per fornire un servizio molto personale, ma abbastanza grande da avere il proprio spazio.

Per maggiori informazioni ed orari visitate il sito del Dunnottar Castle