valencia spagna

Valencia è una delle città spagnole più attrattive quando si parla di viaggi con i bambini.  E le numerose famiglie che ogni anno la visitano dimostrano proprio che questa città con la sua anima family friendly offre luoghi e attrazioni di diverso genere adatti anche ai più piccoli.

10 luoghi di Valencia da non perdere quando la si visita con i bambini

1. Giardini del Turia

cosa vedere a valenciaI Giardini del Turia sono un’ area verde ricreativa con piste ciclabili, parchi giochi, fontane, alberi e prati che si snoda attraverso la città per circa nove chilometri. Sono stati creati in quello che una volta era il letto del fiume Turia e attraversano sia i quartieri storici che le nuove aree come la futuristica Ciudad de las Artes y las Ciencias.

2. Parco Gulliver

valencia con bambiniImmaginate un enorme gigante adagiato a terra su cui i bambini si devono arrampicare e alla cui sommità trovano divertenti scivoli e passerelle. Questo è Gulliver, il parco giochi più grande e importante di Valencia, nel cuore dei Giardini del Turia.

3. Museo de las Sciencias e Hemisfèric

valencia cosa vedereIl Museo della Scienza fa parte dello spettacolare complesso della “Città delle Arti e delle Scienze”, edifici spettacolari che colpiscono per la  straordinaria architettura d’ avanguardia. Il Museo della Scienza è concepito soprattutto per i bambini e presenta diverse aree tematiche come ad esempio quella per scoprire i fenomeni di fisica o quello rivolto alle scoperte del cosmo, ma anche un’ area giochi.

4. Oceanogràfic

valencia cosa vedereAnche l’ Oceanografico di Valencia appartiene al complesso della Città delle Arti e delle Scienze ed è probabilmente uno dei più grandi del suo genere in Europa. Passeggiando nelle sue sale o all’aria aperta è possibile si incontrano pinguini, tartarughe giganti, squali, meduse. L’ area più grande mette in mostra la flora e la fauna del vicino Mar Mediterraneo ma ci sono anche acquari con abitanti dell’ Atlantico e del Pacifico, un tunnel sottomarino lungo 70 metri, un delfinario con spettacoli e un ristorante sottomarino.

5. Bioparc

valenciaVisitare uno zoo con i bambini è un classico di molte città, e Valencia ha molto più di uno zoo, ha un Biopoarco in cui i suoi abitanti non sono alloggiati in recinti, ma si muovono in habitat perfettamente ricreati e in assoluta sicurezza per i visitatori. Gli animali che si possono vedere provengono quasi esclusivamente dall’ Africa come giraffe, elefanti, rinoceronti, leoni e zebre. L’ attrazione più simpatica del Bioparc Valencia è nell’area del Madagascar, dove si possono incontrare simpaticissimi lemuri.

6. Città Vecchia

valenciaAnche se ai bambini non piace essere trascinati nella visita di una città, la città vecchia con i suoi vicoli stretti e le vecchie mura offrono attrazioni straordinarie anche bambini: ad esempio, la cattedrale nella centralissima Plaza de la Virgen. L’ edificio, iniziato nel XIII secolo, contiene un calice sacro del periodo paleocristiano e una scala a chiocciola conduce alla terrazza panoramica sul campanile. La Lonja de la Seda del XV secolo, è dentro e fuori uno degli edifici più belli di Valencia. Impressionante la Sala de Contratación con le sue colonne a spirale.

7. Mercado Central

cosa vedere a valenciaNon sapete cosa far magiare ai vostri bambini a Valencia? Dirigetevi al mercato centrale,  uno dei più grandi mercati d’ Europa dove troverete di tutto, dalla frutta, alla verdura, al formaggio, ai salumi, ai frullati. L’ edificio è già di per sè un gioiellino architettonico in stile liberty, coronato da una cupola di vetro alta 30 metri.

8. Spiaggia

valencia cosa vedereDifficile resistere al fascino della spiaggia e magari di un bagno quando si viaggia con i bambini e il sole splende alto. A Valencia le spiagge si estendono dal porto per diversi chilometri e sono larghe, sabbiose e anche  sorvegliate. Sul lungomare trovate anche molti ristoranti, caffè, parchi giochi e bancarelle.

9. Parco Naturale La Albufera

valenciaSe rimanete a Valencia per qualche giorno, avete tempo di visitare anche il Parco Naturale La Albufera, proprio alla periferia sud della città e a soli 15 minuti di autobus dalla città. E’ interessante sotto molti aspetti: ampie parti del parco sono ricoperte di risaie, la base per il piatto tipico di Valencia: la paella. Il lago lagunare che si trova nel Parco è uno dei più grandi della Spagna e ospita molte specie di uccelli come l’ airone grigio. Si può esplorare con una gita in barca o con un peschereccio tradizionale. Sulla riva del lago, nel villaggio di El Palmar, ci sono numerosi ristoranti che servono piatti di paella, riso e pesce.

10. L’ horchata al Mercado de Colon

cosa vedere a valenciaL’ Horchata è la bevanda nazionale di Valencia, una bevanda fresca e dolce dalla consistenza lattiginosa a base di mandorle coltivate esclusivamente nelle piantagioni della città. Il modo migliore per gustarla è in una caffetteria nel Mercado de Colón, che non è più un mercato con frutta e verdura, ma un ambiente tranquillo con diversi ristoranti e bar riuniti in un edificio in stile art nouveau nell’ elegante quartiere dello shopping di Ensanche.

Quando visitare Valencia con i bambini

La primavera, giugno e l’autunno sono i periodi migliori per visitare questa città con i bambini, temperature piacevoli con abbondanza di sole e poca pioggia. A luglio e agosto le temperature superano i 30 gradi e sarebbe troppo caldo per una vacanza a Valencia con i bambini.

Valencia ha naturalmente molte altre attrazioni, musei e luoghi che possono essere visitate con i bambini e se ti interessa cosa vedere a Valencia clicca sul link.


Post in collaborazione con il blog in italiano su Valencia: Visitare Valencia