Siete mai stati svegliati all’alba dai campanacci delle mucche? E’ un’esperienza che in pochi hanno la fortuna di poter raccontare… In Trentino, nei mesi di luglio e agosto e settembre, con Albe in Malga, avrete la possibilità di vivere in prima persona le attività e il mondo dell’alpeggio. Una quindicina di malghe apriranno infatti le porte al mondo esterno, facendovi conoscere passo passo la produzione del formaggio di malga, nel loro ambiente naturale.

L’avventura inizia nel tardo pomeriggio del venerdì. In alcuni di questi appuntamenti un gruppetto di partecipanti, curiosi come voi, si raduna nel punto prestabilito e, accompagnati da una guida, si raggiunge a piedi la malga. Qui ci si sistema al meglio, le camere non sono quelle di un albergo, ma troverete un letto su cui stendere il vostro sacco a pelo e prepararvi per la notte. Ciò che colpisce di questi luoghi sono i profumi: quelli dell’erba fresca, della legna che arde, del latte e dei formaggi messi a stagionare.

Dopo la cena, trascorsa seduti assieme attorno al tavolone della cucina, si fa amicizia, si chiacchiera, si raccontano barzellette,i bambini giocano insieme… altro che I-pad o telefonini! Poi, prima di coricarsi, tutti fuori ad ammirare il crepuscolo: l’aria è fresca, entra fino a pizzicare i polmoni, i profili scuri delle montagne si confondono ormai con il cielo, le prime stelle hanno già fatto capolino. Qualche bambino riconosce il Grande Carro con l’Orsa maggiore. Ci si dà la buona notte, visto che sarà breve.

Alle 4.30 del mattino infatti suona la sveglia. Di già, dopo poche ore di sonno… A fatica ci si trascina fuori dal letto, i bambini sono più svegli ed eccitati di tutti. Sono pronti per andare a radunare il bestiame che ha trascorso la notte sui prati e, un po’ alla volta, tutte le mucche a turno vengono munte.

E’ un’operazione meccanica oggi, ma chi vuole, con un po’ di maestria, può provare e sarà sicuramente un’esperienza che racconterà agli amici a casa. Qualche vitellino ha bisogno di un biberon di latte: ci pensano volontari i bambini!

Dopo il lavoro, una meritata colazione a base di uova, formaggi, salumi, pane e torte fatte in casa…

Per chi desidera e ha ancora voglia di emozioni intense, la giornata prosegue con un’escursione insieme alle guide alpine o agli accompagnatori di territorio lungo percorsi e sentieri naturalistici.

Se volete vivere quest’avventura insieme ai vostri figli… affrettatevi perché le prenotazioni sono obbligatorie e a numero chiuso!

Per informarvi meglio sulle date andate al sito  www.visittrentino.it/albeinmalga