Il fascino dei miti e leggende studiate a scuola non cessa mai, e quando troviamo un luogo che fa rivivere una di queste storie, allora il ricordo rimane ancora più duraturo.  Questo è ciò che succede se si visita  Tintagel Castle in Cornovaglia. Si fantastica infatti che questo era il castello di Re Artù, anche se non ci sono prove che lo dimostrano… anzi. Ma non vogliamo rompere l’ incantesimo, vogliamo invece sognare e liberare  la fantasia …  ed ecco che l’evocazione dei racconti mistici di Re Artù e Merlino ci porta in un’ epoca  passata e  sentiamo ancora  lo scontro delle spade in battaglia e vediamo i personaggi della leggenda di Re Artù, la tavola rotonda, la magica spada Excalibur e il mago Merlino.

L’avventura inizia non appena si scorgono le spettacolari rovine del castello, situate in alto, su uno sperone a picco sul mare, dove si gode di una vista mozzafiato. Purtroppo non è rimasto molto, ma ciò che si vede lascia  ipotizzare le reali dimensioni del castello. Qui, si racconta (sempre secondo la leggenda), che re Uther Pendragon, re della Britannia ha incontrato la bella Igraine e insieme ebbero un figlio: Artù. Il castello si ritrova anche nell’antica storia di Tristano e Isotta.

Per raggiungere il castello si deve camminare dalla terraferma su una stretta striscia di terra, un breve percorso che anticipa ciò che ci aspetta: antichi resti a picco sul mare da raggiungere tramite lunghe scalinate e una volta in alto viste spettacolari soprattutto nelle giornate più limpide.

Prima di arrivare al castello, alla biglietteria, c’è anche il centro visitatori con una mostra che offre la possibilità di rinfrescare la memoria sulla storia e vicissitudini di questi luoghi.

In basso sul mare, raggiungibile solo con la bassa marea, tra la roccia scura, si apre la grotta che un tempo, si narra, era la dimora di mago Merlino, protettore e consigliere di Re Artù.

Se non siete di fretta, una volta tornati nel paesino di Tintagel vale la pena visitare l’antica casa dal caratteristico tetto in ardesia dell’Old Post Office. Gli interni sono stati ottimamente conservati e stanza e camino sono semplicemente incantevoli.

Tintagel è uno dei luoghi più visitati in Cornovaglia. Il paese non offre molto a parte l’ Old Post Office, qualche ristorante e bar e innumerevoli negozi di souvenir. Qui si può comprare tutto ciò che ci si aspetti ruoti intorno al mito di Re Artù: costumi da cavaliere, spade, gioielli.