monte amiata

Monte Amiata con la famiglia: vero weekend di relax in Toscana

Se, quest’autunno, volete trascorrere con la vostra famiglia un vero weekend di relax in Toscana vi consiglio una meta al di fuori dei soliti percorsi turistici ed a contatto con la natura: il Monte Amiata per andare alla scoperta dei suoi paesi e dei suoi sapori.



I pasesi del Monte Amiata

Arcidosso, Castel del Piano, Abbadia San Salvatore, Santa Fiora e Castell’Azzara sono alcuni dei borghi montani che fanno parte del comprensorio e sanno accogliere le famiglie grazie al clima rilassato, alla cordialità della gente e alla varietà di prodotti tipici da gustare o portare a casa (castagne e marroni, tartufi, cacio pecorino, bistecche fiorentine, etc…)

panoramica

Tra ottobre e novembre i paesi si animano di feste dedicate all’autunno come il Crastatone di Piancastagnaio e la Festa del Marrone di Abbadia San Salvatore.

In ciascuno di questi centri storici i bambini possono correre liberamente perché non c’è traffico ma ci sono parchi giochi e pinete dove scatenarsi.

festa-campestre

Escursioni consigliate:

1) Museo minerario di Abbadia San Salvatore, con visita alle gallerie su rotaia e un museo altamente moderno e didattico;

2) Santa Fiora, la Peschiera, parco con una grande vasca per la pesca delle trote;

3) Arcidosso e il suo castello;

4) i prati della Contessa e delle macinaie, la Vetta del Monte Amiata, raggiungibile a piedi o in seggiovia dove gustare un delizioso pranzetto a base di polenta;

5) Castell’Azzara, città del tartufo (nero), dove si posso gustare piatti a base di tartufo o cinghiale e dolci tipici.

Un’escursione a cavallo nella riserva del Monte Penna è possibile chiamando l’Azienda agrituristica Il Cornacchino.

Da queste montagne è possibile raggiungere in poco tempo altre località turistiche più note: Val d’Orcia, Lago di Bolsena, Tuscia, città più grandi e turistiche quali Grosseto, Siena e Orvieto (tutte a circa 70km da Castell’Azzara),nonché la zona termale più ricca d’Italia: Bagno Vignoni e Bagno San Filippo, San Casciano ai Bagni, Chianciano e la rinomata Saturnia.

Inviato da Francesca


Guest Blogger

Questo post è stato scritto da un “Guest Blogger”. Quantomanca è sempre lieto di ospitare altri appassionati di viaggi desiderosi di condividere le loro esperienze con i suoi lettori.
Se vuoi raccontare anche tu un viaggio, o hai scoperto una meta interessante per le famiglie, vai alla nostra pagina COLLABORA CON NOI per maggiori dettagli.

Guest Post: pubblica su Quantomanca i tuoi diari di viaggio con i bambini