Gole di Partnach ( Partnachklamm) - Quantomanca.com

La Baviera è una regione che non si finisce mai di scoprire, dove trascorrere sia vacanze nel verde, a contatto con la natura, che in grandi città come Monaco.

Questa volta vi voglio consigliare un’ escursione “da non perdere” se vi trovate nei pressi della località alpina bavarese di Garmisch-Partenkirchen.

Escursione alla gola di Partnachklamm

La gola di Partnach (Partnachklamm), che funge da condotto naturale per l’ omonimo fiume, corre per 700 metri tra pareti di calcare che raggiungono gli 80 metri. E’ uno spettacolo naturale incredibile, un canyon dove l’ acqua vi scorre al lato e cade dall’ altro formando una nebbiolina rinfrescante.

PartnachklammPartnachklammIl percorso che costeggia il canyon è intervallato da una serie di gallerie e grotte scavate nella roccia ed è comodo anche per i bambini, che qui potranno sentirsi come piccoli esploratori (se andate con il passeggino, questo deve essere lasciato all’ingresso) e ci vuole circa una mezz’oretta per percorrerlo tutto.

Alla fine del percorso se avete tempo (e soprattutto gambe) potete continuare sui sentieri di montagna ma se i bambini sono piccoli e stanchi, semplicemente tornare indietro e rivedere nuovamente la gola.

Oltre al percorso classico è possibile anche arrivare con circa 15 minuti di scalini a un ponte che passa in cima al canyon.

Baviara - escursioni con i bambini - Quantomanca.comPer chi decide di continuare c’è tutto un percorso in salita tra prati e boschi che vi porta verso la vetta della montagna dove avrete una vista mozzafiato delle Alpi Bavaresi.

Baviera con bambini - le montagne Quassù non fatevi mancare una bella birra fredda (non dimenticate che siamo in Baviera) nella baita che si trova quassù.
Per ritornare potete scegliere tra 2 opzioni: prendere la cabinovia (4€) che vi riporta a valle, o ridiscendere con il percorso in mezzo al bosco  (ci vogliono altri 30 minuti circa)

Baviera con i Bambini - il fiume con delle pietre - Quantomanca.comQuando visitare la gola di Partnachklamm:

Estate. In luglio e agosto, la gola di Partnachklamm offre una pausa rinfrescante dal caldo estivo.

Inverno. Nei mesi freddi, la gola di Partnach è un luogo magico con formazioni di ghiaccio e neve.

Come raggiungere la Partnachklamm da Garmisch-Partenkirchen:

Dal centro di Garmisch-Partenkirchen si prende l’autobus locale fino allo Skistadion o Stadio Olimpico di Sci. (Se pernotti a Garmisch-Partenkirchen, con la carta dei visitatori potrai usufruire gratuitamente del bus . La carta da inoltre diritto a uno sconto sulla modesta quota d’ingresso della Partnachklamm.)

Dallo stadio, seguendo le indicazioni in 20/30 minuti a piedi si raggiunge la gola di Partnachklamm.

Se non volete camminare fino alla gola, e volete arrivarci in modo insolito, potete prendere  la carrozza a cavalli che parte nei pressi dello stadio olimpico di Garmisch.

Orari di apertura:

La Partnachklamm è aperta tutto l’anno tranne che per un breve periodo in primavera quando lo scioglimento della neve rende l’itinerario impraticabile.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.partnachklamm.eu e scaricare l’opuscolo in italiano in formato PDF. Un’altra buona risorsa è la mappa evidenziata di Google sul satellite su Partnachklamm-info.de.

Consigli

Portatevi dietro un impermeabile per ripararvi dalle gocce che cadono dall’alto ed anche una felpina perchè anche in estate è fresco.

Anche se il sentiero è semplice l’ acqua lo rende in alcuni punti scivoloso per cui scarpe con una buona suola.

In alcuni passaggi bui del sentiero fa molto comodo avere con se una torcia o la funzione luce del cellulare.

Infine se siete dei temerari e ci tenete ad andare in inverno, oltre al freddo ( quindi vestiti caldi e scarpe impermeabilizzate) dovete stare lontano dal bordo del sentiero perchè è ghiacciato.

La Germania – tanto da vedere, tanto da scoprire!

Cercate altri itinerari idee o descrizioni che riguardana la Germania? Guardate qui!

Hotel per famiglie a Monaco di Baviera