monaco di baviera natale

Monaco di Baviera, con i sui mercatini, i negozi addobbati e la tipica atmosfera natalizia tedesca é una città che vi suggeriamo di visitare durante tutto il periodo dell´Avvento e Natale anche se viaggiate con i bambini.

Come molte città del Nord Europa nel periodo natalizio, la città  si riempie di luci, colori e degli odori speziati tipici dei suoi mercatini che invadono le piazze principali della città già da fine novembre.

Se arrivate in aereo, l’ atmosfera natalizia la incontrate appena uscite dall’ aeroporto nell’area del München Airport Center dove viene riprodotto un meraviglioso paesaggio invernale con tanti abeti e bancarelle. L’attrazione principale è una grande pista di pattinaggio su ghiaccio, che invita a pattinare viaggiatori di tutto il mondo.

Monaco di Baviera: cosa vedere nel periodo natalizio

Il fulcro della città è senza dubbio Marienplatz, dove trovate  il Christkindlmarkt (il mercatino di Gesú Bambino come si chiama qui) , la cui origine risale al XVI secolo e per questo é considerato quello “originale” tra i mercatini di Monaco di Baviera.

mercatini natalizi a monaco di bavieraDecorazioni natalizie, oggetti in legno, giochi fatti a mano sono esposti nelle numerose bancarelle della piazza. Scegliere cosa portare a casa per ricordo è veramente difficile.

monaco di baviera natale

monaco di baviera natale

monaco di baviera natale

Quello che però potete fare subito è comprare un sacchetto con le  gebrannten Mandeln (mandorle carammellate) per i bambini e per voi un bicchiere di Glühwein un vino caldo e speziato  molto diffuso in Germania, soprattutto nel periodo natalizio, anche per riscaldarvi mentre siete in giro per la città. Ricordatevi che spesso qui la temperatura è piuttosto rigida!


LEGGI ANCHE: Le 11 cose da fare a Monaco di Baviera con i bambini (ma anche senza)


La piazza è dominata dall’ imponente edificio del Municipio nuovo della città , Neues Rathaus. Se guardate in alto vedrete la  torre con l’orologio e il famosissimo carillon: il Glockenspiel che si aziona tre volte al giorno: alle 11, alle 12 e, da marzo a ottobre, anche alle 17.

Davanti alla piazza c’è anche un enorme albero di natale, illuminato da centinaia di luci. Se andate la sera, l’ atmosfera natalizia è ancora più viva.

Per la gioia  dei bambini dovete assolutamente visitare il  Weihnachtsdorf   (Villaggio di Natale) che si trova all’ interno del cortile della Residenz. Oltre ad essere più riparato degli altri, nel caso faccia freddo, qui ci sono delle casette all’ interno delle quali è illustrata una fiaba.

Non molto lontano da qui si trova un’ altro simbolo della città l’ Hofbräuhaus che è la più antica e celebre birreria di Monaco di Baviera. Si mangia a qualsiasi ora del giorno e nonostante sia enorme è sempre difficile trovare un tavolo. Senza formalizzarsi, bisogna sedersi accanto a chiunque capiti. Si respira un’ atmosfera di festa, resa ancora più allegra da un’ orchestra che suona musiche tipiche bavaresi.

Da Marienplatz potete raggiungere  a piedi Karlsplatz/Stachus, passeggiando lungo la via dei negozi. Qui è allestita una bellissima pista di pattinaggio.  Anche se non sapete pattinare potete sempre provare stando aggrappati a degli orsetti messi lì proprio per aiutare chi è alle prime armi. Oppure potete semplicemente fermarvi a guardare gli altri pattinatori dalla terrazza che è stata costruita intorno alla pista, magari bevendo qualcosa di caldo.

Quando siamo andati noi, la domenica mattina era dedicata alle famiglie con ingresso scontato.

natale-monaco-pattinaggio

Durante il periodo natalizio vi consiglio di andare a visitare Toolwood, un originale festival non profit. Ci sono moltissime bancarelle con prodotti equo-solidali, esibizione di acrobati,  spazi dove poter assaggiare cucine da tutto il mondo, manifestazioni, veramente da non perdere.


LEGGI ANCHE: Mercatini di Natale in Germania: i 5 imperdibili da visitare con la famiglia


Dove dormire

Monaco di Baviera e molto cara, consigliamo di cercare un albergo in tempo, almeno 4 settimane prima della data di viaggio. Si trovano ottimi Alberghi con sconti importanti per esempio sul sito della BOOKING.com

Noi abbiamo soggiornato al Suite Novotel Schwabing, anche se non si trova proprio al centro della città, è un albergo indicato per le famiglie.  Le camere sono abbastanza ampie per ospitare quattro persone e dispongono anche di un frigorifero e un forno a microonde, veramente utile se si vuole scaldare velocemente qualcosa. Ai bambini viene anche dato un giochino appena entrano in hotel. C’è anche la possibilità di vedere gratuitamente film per bambini.

Il centro è facilmente raggiungibile con il tram che ferma vicino all’ hotel.

Come arrivare a Monaco

Monaco è il capoluogo della Baviera e si trova proprio al di là delle alpi, quindi non molto lontana dal confine italiano. Una meta facilmente raggiungibile in inverno anche da chi ha bambini al seguito e quindi ideale per trascorrere un weekend con la famiglia.

In Auto: se abitate al Nord la distanza non è molta:  da Trento si raggiunge con 3h40m, da Milano con 5h20m o da Torino con 6h20m.

In Aereo: le compagnie che vi portano direttamente a Monaco sono Lufthansa,  Air Dolomiti, Vueling e AirBerlin. Per trovare i prezzi migliori consultate il sito di Skyscanner.it

In Treno: se preferite il treno potete approfittare dell’alta velocità di Italo fino  a Milano o Bologna e da lì cambiare con un treno diretto a Monaco.

Vi ho incuriosito? Allora guardate anche il video che abbiamo realizzato.