leggenda di halloween

La zucca scavata e decorata fino a essere trasformata in una faccia terrificante, illuminata all’ interno da una candela, è forse il simbolo più rappresentativo di Halloween.

Ma vi siete mai chiesti che c’entra una zucca con Halloween?  La zucca-lanterna ha una leggenda molto bella da raccontare ai bambini che parla di un ubriacone di nome Jack e di un diavolo che rimane imbrogliato.

Leggenda di Halloween per bambini: Jack-o-lantern

leggenda di halloween

Questa è la leggenda di Halloween di Jack o’ Lantern (Jack con la lanterna): tanto tempo fa in Irlanda viveva un fabbro. Si chiamava Jack ed era un gran ubriacone. Come ogni sera, anche la sera del 31 ottobre Jack era seduto in un bar quando all’improvviso il diavolo andò accanto a lui per prenderlo. Jack era pietrificato dalla paura ma poi gli venne un’ idea di come salvarsi e chiese al diavolo di offrirgli un ultimo drink. Il diavolo si rese conto di non avere una moneta a portata di mano e così, senza pensarci tanto si trasformò in un soldo. Jack reagì rapidamente, infilò la moneta nel suo portafoglio, che conteneva anche una piccola croce, e imprigionò lì il diavolo.


Leggi anche: La storia di Halloween: come e dove è nata questa festività


 

leggenda di halloweenJack liberò il diavolo facendogli promettere di non infastidirlo piú per un anno intero. Un anno dopo, sempre la sera del 31 ottobre, il diavolo è apparso di nuovo a prendere Jack. Anche questa volta il fabbro dovette pensare in fretta a qualcosa e chiese al diavolo di raccogliere un’ultima mela da un melo vicino. Ebbene, il diavolo si arrampicò sull’albero e Jack incise rapidamente una croce sulla corteccia del tronco. Il diavolo rimase così intrappolato sull’albero e dovette promettergli di lasciare in pace l’anima di Jack per l’eternità.


LEGGI ANCHE: Halloween: raccogliere le zucche nei Pumpkin Patch


halloween leggendaGli anni passarono, Jack divenne un uomo anziano e quando morì, chiese di entrare in paradiso. Poiché non era stato un brav’uomo nella sua vita, fu rifiutato. Andò allora dal diavolo ma neanche lui voleva la sua anima, perché aveva dato la sua parola d’onore anni fa. Dove potrebbe andare Jack? La via attraverso l’eterna oscurità era buia, solitaria e gelida. Il diavolo ebbe un po’ di pietà, dopo tutto, e diede a Jack un carbone incandescente che non si sarebbe mai spento. Jack mise il carbone in una rapa scavata, che aveva portato con sé come provvista. Da allora lo sfortunato Jack o’ Lantern (simbolo di tutte le anime inquiete) vaga nell’oscurità con la sua lanterna di rapa e nella notte di Halloween tutti possono vedere “Jack o’ lantern“, Jack della lanterna.

Così racconta la leggenda!



Molti anni dopo, circa 150 anni fa, in Irlanda ci fu una grande carestia e migliaia di persone dovettero emigrare in Nord America e continuarono la festa di Halloween anche in questo paese, come avevano sempre fatto. Così il festival è arrivato in America. Nella loro nuova patria non c’erano tante rape, ma c’erano invece delle magnifiche zucche che si riuscivano a scavare molto meglio e decorare con divertenti smorfie.

Ed è così che ora la zucca è il simbolo indiscusso di Halloween.

E non è finita qui…

Per rimanere sempre informato su dove andare con bambini, e le offerte dei Family hotel seguici anche su Facebook,  Instagram,  Twitter e iscriviti alla nostra newsletter

Family Hotel