heidelberg germania
Heidelberg è una delle città più belle della Germania e quindi tra le più visitate. Lo si deve soprattutto al fatto che è situata in una posizione incantevole, sulle rive del fiume Neckar ed è circondata dai boschi e dalle colline del Baden Württemberg. E’ conosciuta per la sua architettura ed anche perché é la sede della  più antica università tedesca, fondata nel 1386.

Heidelberg è una città che ha un colore caratteristico, il rosso. I suoi edifici più noti sono costruiti con mattoni di questo colore: dal castello al ponte la città si tinge di rosso e non solo al tramonto.  E’ una città che si visita benissimo con i bambini, dove si può trascorrere una giornata rimanendo nel suo centro storico.

Se non ci siete mai stati, vi diamo 8 motivi per visitarla con i bambini.

Heidelberg cosa vedere

1. Area pedonale

E’ facile visitare Heidelberg con i bambini anche perché, come spesso accade in molte città del Nord Europa, il centro storico è tutto pedonale. E’ un’area accogliente, con diverse cose da vedere, come i bellissimi palazzi ai lati delle vie e dove si riesce a camminare tranquillamente anche perchè è tutto raggiungibile a piedi o al limite con i mezzi pubblici.
heidelberg cosa vedere
La “Hauptstraße”,una delle vie della zona pedona di Heidelberg

2. Città vecchia

Ovunque si guarda si scoprono edifici di stile barocco tenuti molto bene tra cui spicca lo splendido palazzo Haus zum Ritter del 1592, in stile manierista tedesca che oggi ospita un albergo di lusso e un ristorante. Da vedere è anche la Chiesa dello Spirito Santo. La Chiesa è stata menzionata per la prima volta nel 1239 come basilica romana. La chiesa era una volta famosa per la sua Biblioteca che aveva oltre 8000 libri e manoscritti, che ora fanno parte della Biblioteca Vaticana di Roma
Questa è anche la zona dove si trovano molti bar, ristoranti e negozi di souvenir.
heidelberg con i bambini
L’istituto di Geologia e Paleontologia, situato nella zona pedonale

3. Ponte vecchio

Il ponte vecchio (Alte Brücke) con la Heidelberger Tor si trova nel centro storico ed è una delle maggiori attrazioni della città. Da qui si ha una stupenda vista sul castello e sui boschi circostanti.
heidelberg con i bambini
Ponte vecchio (Alte Brücke) con davanti la Heidelberger Tor

4. Castello di Heidelberg

Il castello risale al XIII secolo e si può raggiungere a piedi o con una funicolare del 1890 (più pratica e divertente se si viaggia con i bambini).
L’interno si può visitare liberamente oppure seguire una guida e ci si ritrova subito immersi nella vita dei secoli scorsi. Se poi ci si stanca, ci sono i giardini dove fermarsi un pò e godere una vista meravigliosa della città.

La cosa che forse sorprende di più durante la visita del castello di Heidelberg è trovarsi di fronte alla botte più grande del mondo” o Heidelberg Tun. Questa gigantesca botte di legno si trova nella cantina del castello ed è alta 7 metri e larga 8,5 metri e può contenere 220.000 litri. Si suppone che per costruirla siano state utilizzate 30 querce.

Il principe elettore Karl Theodor costruì questa enorme botte nel 1725 per tutto il vino che i viticoltori e produttori della zona pagavano come tasse. Durante questo periodo, le tasse venivano pagate utilizzando le merci e poiché questa era una regione vinicola, i governanti ricevevano molto vino.

heidelberg germania luoghi di interesse
La gigantesca botte nelle cantine del castello

C’e una scala per arrivare ad una piattaforma posta sulla sommità della botte che veniva utilizzata, tra l’ altro come pista da ballo. Con tutto quel vino, c’era molto motivo per ballare e festeggiare. Anche se, in realtà poi questa botte è stata vuota per la maggior parte della sua esistenza.

Per i bambini sarà anche interessante il Museo della Farmacia che si trova al suo interno con tutte le erbe e spezie che si usavano nel passato.  Vi siete mai chiesti come si curavano le persone dal XVII al XIX secolo? In questo museo potrete scoprirlo.
heidelberg con i bambini
Castello Heidelberg

5. Parchi giochi

In quasi ogni angolo della città c’è un parco giochi e sulle rive del fiume c’è un grande parco con giochi d’acqua.

6. Parco delle favole

Il Parco delle Favole si raggiunge in 10 min. in auto attraverso una strada panoramica, oppure con la stessa funivia del castello.  Basta scendere al capolinea.

7. Fattoria didattica

Altro punto di attrazione per i bimbi è la fattoria didattica che si trova sulle rive del Neckar, presso il convento dei frati benedettini. Qui potete anche fermarvi a mangiare con prodotti Bio e potete gustare la birra prodotta dagli stessi frati.
Il convento si raggiunge sia con i mezzi pubblici che con il traghetto.

8. Zoo di Heidelberg

Uno zoo di Heidelberg è di piccole dimensioni, a misura di bambini piccoli, ordinato ed interattivo. Si gira molto comodamente e i bimbi possono vedere bene diversi specie di animali e possono giocare nel baby zoo con le carpette. Ogni giorno si può assistere a un piccolo show quando i leoni di mare vengono nutriti.

Hotel consigliati per famiglie ad Heidelberg

Si trova appena fuori dal centro, a piedi, potrete raggiungere il famoso Ponte Vecchio e il Castello di Heidelberg in 25 minuti e la zona romantica sulle sponde del fiume Neckar in soli 10 minuti.

I bambini fino a 18 anni possono pernottare gratuitamente nella stanza da letto dei genitori, caratteristica che rende l’Holiday Inn Express una conveniente scelta per le famiglie.

Come raggiungere Heidelberg

Gli aeroporti più vicini ad Heidelberg sono Karlsruhe Baden-Baden e Frankfurt Hahn (dove atterrano voli low cost come quelli di Ryanair), e Frankfurt am Main.
L’ aeroporto di Frankfurt am Main è molto ben collegato con Heidelberg, basta prendere un treno per Frankfurt Hbf (stazione centrale) e da lì un treno per Heidelberg.

 

L’ aeroporto di Hahn invece non è collegato dal treno, ma solo da un pullman che passa ad orari fissi che è consigliabile prenotare prima altrimenti si rischia che è pieno e tocca restare in aeroporto ad aspettare quello successivo.

E non è finita qui…

Per rimanere sempre informato su dove andare con bambini, e le offerte dei Family hotel seguici anche su Facebook, su Instagram,  su Twitter e iscriviti alla nostra newsletter.