Per molti paesi europei e americani l’ albero di Natale è uno dei simboli preferiti per rappresentare questa festa.

In realtà l’ albero non ha nulla a che vedere con il Natale.

Il pino, ed altri alberi sempreverdi, sono stati sempre simbolici nelle antiche popolazioni perche indicavano la vita che continua e la speranza del ritorno della primavera. Quando si iniziò a festeggiare il Natale, molte tradizioni pagane, invece di essere abbandonate vennero integrate nei nuovi riti.

Tra le molte leggende la leggenda dell’ albero di Natale una delle più belle, racconta che nell’ 8° secolo in Germania, un missionario di nome Bonifacio raccolse a se alcune persone battezzate di recente perchè queste rinunciassero al paganesimo.

Per fare questa rinuncia avrebbero dovuto abbattere una vecchia quercia che veniva usata per i sacrifici.

La quercia cadde e si divise in quattro e al suo centro spuntò un pino.

San Bonifacio propose allora di prendere il pino e di erigerlo a simbolo della fede ritrovata poichè la sua cima puntava verso il cielo e il suo fogliame sempreverde ricordava la vita eterna.