IL PARCO DEGLI ALBERI PARLANTI è il primo parco multimediale e interattivo per ragazzi in Italia ed è stato inaugurato dal GRUPPO ALCUNI a febbraio 2008.

Si tratta di un parco tematico “aperto” che si articola attraverso diversi spazi:

  • Il più recente da poco inaugurato è Il percorso Cuccioli, Maghe & Cavalieri,studiato per accompagnare bambini e ragazzi alla scoperta del mondo medievale (durata 1 ora e 15’, sempre accompagnati da un animatore).
    Partecipando a un mercato medievale i ragazzi potranno trasformarsi in dame e cavalieri nella bassa corte del palazzo prima di partecipare al torneo dei cavalieri.  Scopriranno, provandola, cos’è una quintana, com’erano le insegne dei cavalieri, come si allenavano e quali armi usavano.
    Attraverseranno un prato-labirinto di fiori giganti, sconfiggeranno il Fen, il malvagio (e gigantesco!) lupo pietrificato e faranno conoscenza con le Viviane, magiche creature che abitano sugli alberi, entrando così nel mondo della magia che li porterà a vedersela con la terribile Maga Cornacchia. In questa parte del percorso dovranno utilizzare le loro abilità logiche, di intuito e il loro spirito di osservazione. Ricostruiranno poi un puzzle-castello gigante e affronteranno un percorso labirintico che metterà alla prova la loro agilità, fino ad arrivare al castello di Maga Cornacchia. Qui potranno conoscere come è fatto un maniero, scoprire la leggenda della spada nella roccia e, alla fine, sconfiggere la terribile Maga.

 

  • All’interno della splendida Cedraia del Parco degli Alberi Parlanti è possibile visitare il Museo del Precinema e divertirsi, nel Laboratorio, a costruire alcuni prototipi; si può entrare nello studio del giovane Leonardo da Vinci, affollato di invenzioni fantastiche; visitando la Sala dei Cuccioli si assiste a incredibili proiezioni sulla pareti e sul soffitto…

 

  • Vicino alla Cedraia trova spazio la sezione Cuccioli & Dinosauri, che ospita una decina di dinosauri a grandezza naturale. Già prima di entrare si possono vedere i musi possenti dei dinosauri più grandi, il T-Rex e il Brontosauro, mentre nascosti tra la vegetazione i visitatori potranno vedere un Triceratopo, un Adrosauro, un Anchilosauro, il temibile Allosauro e molti altri dinosauri. Le guide del parco racconteranno usi e costumi di questi possenti rettili e a tutti i bambini verrà dato il “Taccuino del Paleontologo” dove potranno farsi timbrare, una ad una, le prove superate, che potranno essere divertenti (ricostruire lo scheletro di un dinosauro) oppure molto paurose (chi avrà il coraggio di mettere una mano dentro la bocca del T-Rex?). Una volta terminato il giro i bambini più coraggiosi otterranno il diploma di “provetto paleontologo”.

 

  • Nel Teatrino vicino all’ingresso del Parco c’è la ricostruzione dello studio di Galileo Galilei che i bambini possono visitare e che è stato il set della serie Tv “Eppur si muove – Galileo” (tra poche settimane in onda su Rai 2). Qui i ragazzi possono, tra le altre cose, ricostruire semplici esperimenti scientifici, un percorso guidato nel verde per risolvere un giallo etologico e molto altro.

COSTI: Biglietto Intero 7,00 euro, Biglietto ridotto 5,00 euro per i gruppi superiori alle 25 persone, per i bambini fino ai 4 anni l’ingresso è gratuito. C’è poi una specialeOFFERTA FAMIGLIA: per le famiglie che acquistano 3 biglietti il quarto è a 1 euro.

Info: tel. 0422.694046 – www.parcodeglialberiparlanti.it – email:info.parco@alcuni.it.