napoli con bambini

Il capoluogo campano sta diventando negli ultimi anni una meta molto interessante per le famiglie con bambini che qui trovano meraviglie architettoniche, eventi culturali, un folklore che non ha eguali, la famosissima pizza napoletana e molto altro. E’ una città che sa conquistare sia i grandi che i piccoli, d’altronde  la celebre frase “Vedi Napoli e poi muori” non è sicuramente nata a caso, ma testimonia come la città di San Gennaro meriti almeno una volta nella vita di essere visitata.  

Ecco quindi 10 motivi per visitare Napoli con i bambini e vivere qualche giorno di vacanza o un week end in famiglia nella città di Pulcinella.

Il cuore di Napoli: Piazza del Plebiscito

napoli per bambiniNon si può iniziare la visita di Napoli senza partire da uno dei suoi simboli, Piazza del Plebiscito, una piazza enorme, bellissima, delimitata dal colonnato della chiesa di San Francesco da un lato e dall’altro dalla struttura di Palazzo Reale. E’ una piazza frequentata da napoletani e non e da famiglie con bambini che si divertono a correre nell’ ampio spazio a loro disposizione.

pubblicita

Napoli sotterranea: un mondo affascinante

I vostri bambini rimarranno senza dubbio affascinati dalla Napoli sotterranea, accessibile da Via dei Tribunali, nel cuore della città partenopea. È una guida a condurre i visitatori in un percorso di circa 1 ora e mezza. Attraversando i cunicoli con una candela in mano appariranno davanti ai vostri occhi diverse cisterne romane. Risaliti in superficie, ad accogliervi sarà il “basso napoletano”, un’abitazione formata da un’unica camera. Una stanza sotterranea con i resti di un teatro romano vi verrà “svelata” facendo scorrere il letto.

Il Museo Archeologico

Reperti romani come affreschi e mosaici, venuti alla luce nelle città vesuviane di Pompei ed Ercolano, sono i veri protagonisti del Museo Archeologico. Ma non mancano i reperti Egizi, mummie in primis, per risvegliare tutta la curiosità e la fantasia dei più piccoli.


LEGGI ANCHE: 10 consigli per visitare gli scavi di Pompei


Castel dell’Ovo e Castel Nuovo

napoli con bambiniUna passeggiata in famiglia? Da non perdere è il lungomare Caracciolo. Quest’ultimo, tra l’altro, si trova nelle vicinanze di Castel dell’Ovo, il castello più antico della città che offre una vista mozzafiato su tutto il golfo. Deve il suo curioso nome a un’antica leggenda legata al poeta Virgilio, che avrebbe nascosto un uovo nelle sue segrete per mantenere in piedi la fortezza. Per gli amanti di castelli e storie medievali anche il Castel Nuovo, detto Maschio Angioino, può rappresentare una tappa interessante durante una vacanza con i bambini a Napoli.

Arte contemporanea al Museo Madre

Una collezione permanente e mostre temporanee di opere d’arte contemporanea sono presenti nelle sale del Museo Madre. Ma gli spazi offrono molto di più, permettendo anche ai più piccoli di apprendere divertendosi. Il calendario è ricco di attività ideate appositamente per le famiglie, volte a stimolare la fantasia attraverso un approccio innovativo. Laboratori, campus e visite guidate a tema la rendono un’attrazione imperdibile.

Città della Scienza: divertitevi a sperimentare!

Dagli spettacoli ai laboratori, fino alle mostre e allo “science store”, varcate con i vostri bambini la soglia d’ingresso della Città della Scienza. Qui istruzione fa rima con divertimento. Le parole d’ordine sono sperimentare e interagire. Robotica e digitale, ad esempio, sono i protagonisti del “Fab Lab”, laboratorio su misura per i più piccoli.

Gli animali marini della Stazione Zoologica Anton Dohrn

La struttura si occupa della gestione sia dell’Acquario pubblico di Napoli che del Centro di recupero Tartarughe Marine. Il primo, tra le sue 26 vasche, ospita le diverse specie di organismi marini che vivono nel Golfo di Napoli.

L’Ospedale delle Bambole

napoli per bambiniSi trova nel centro di Napoli da oltre 100 anni questa attività specializzata nel restauro di bambole antiche, statue sacre e peluche. Il negozio della struttura propone bambole partenopee di grande pregio, orsacchiotti “malati” da cullare, bambole da adottare (avete visto Toy Story, vero?) e tanto altro.

Via San Gregorio Armeno

San Gregorio Armeno è la via dei presepi, un luogo dove è sempre Natale, dove la magia si fonde con l’arte tramandata di generazione in generazione nelle antiche botteghe artigiane. Qui è possibile ammirare presepi di tutti i tipi durante tutto l’anno, ed i bambini rimarranno incantati a guardare i vari personaggi, soprattutto quelli che che si muovono e riproducono con assoluto realismo scene di vita quotidiana.


LEGGI ANCHE: San Gregorio Armeno, la via dei presepi di Napoli


Un tuffo in mare

Cosa sarebbe una vacanza a Napoli con bambini senza fare un bel bagno in mare? Rimanendo in città le spiagge più belle si trovano nell’elegante quartiere Posillipo: il bagno Sirena e il bagno Elena sono tra gli stabilimenti più noti. 

Come viaggiare e dove soggiornare a Napoli assieme alla famiglia?

Ben collegata sia al Nord che al Sud Italia, Napoli può essere raggiunta facilmente in auto, treno o aereo. Dal Centro Italia è preferibile raggiungere Napoli in treno, per poi muoversi in città a piedi o con i mezzi pubblici. Dal Nord, sono soprattutto gli aerei a condurre i turisti fino all’Aeroporto internazionale di Napoli. 

Sia sul lungomare che in centro troverete hotel per tutte le tasche, case famiglia e appartamenti affittabili per brevi periodi. Viaggiando con i bambini, soprattutto se piccoli, affittare un appartamento potrebbe permettere maggiore libertà piuttosto che una camera d’hotel. 

Cerca un hotel a Napoli

Booking.com

Guide per bambini di Napoli

Product boxes