alto adige con bambini

Da quando viaggiamo con bambini facciamo sempre molta attenzione a dedicare il giusto spazio a momenti di svago pensati a posta per loro. La vacanza in Trentino Alto Adige è il giusto compromesso tra cose da vedere e attrazioni in grado di catturare il loro interesse.

Abbiamo scelto la VAL PUSTERIA come meta delle nostre vacanze estive in Italia per la varietà di   proposte e divertimento pensate per le famiglie. In questo post riassumerò le 10 esperienze che sono state accolte con maggiore entusiasmo dal nostro bambino. 

La nostra base era BRUNICO; da qui abbiamo raggiunto agevolmente i luoghi di maggiore interesse.  L’hotel dove abbiamo pernottato era un maso (azienda agricola adibita ad albergo) dotato di fattoria, ampi spazi verdi e area giochi. La sensazione di svegliarsi circondati dalle montagne è a dir poco indescrivibile, soprattutto per chi come noi è abituato a paesaggi di mare.

pubblicita

Ed è proprio da Brunico che voglio partire per raccontarvi della prima attrazione che ha strappato più di un sorriso al nostro bimbo.

MUSEO MMM RIPA È ospitato proprio nel castello di Brunico. Si raggiunge con una piacevole camminata (in salita) direttamente dal centro cittadino. Dentro sono allestite diverse stanze, ognuna con la sua particolarità, sui costumi e le usanze dei popoli delle montagne. Ci sono brevi filmati, reperti di varie spedizioni e anche una singolare area dedicata alle religioni orientali. Adattissimo e piacevole per i bambini.

MONTE BARANCI a San Candido, si arriva in seggiovia o comodi sentieri. Per i piccoli è un vero paradiso; qui abbiamo trascorso mezza giornata di puro divertimento. Una volta saliti troverete   prati bellissimi, il Villaggio degli Gnomi (progettato in legno e completo di chiesetta e ufficio postale) possibilità di percorsi rilassanti e…Discesa con il Fun Bob, vertiginoso slittino su rotaia, che divertirà tantissimo anche i vostri figli. 


LEGGI ANCHE: Ciclabile San Candido – Lienz, un sogno su due ruote anche per bambini


 LAGO DI BRAIES È uno dei laghi più suggestivi e fotografati. Abbiamo avuto la fortuna di visitarlo in una bella giornata, quando la luce del sole dipingeva le sue acque di color smeraldo. La passeggiata lungo il perimetro del lago, da cui ci sono bellissimi punti panoramici, presenta pochi dislivelli ed è adatta a tutti. Per chi viaggia con bambini il giro in barca (anche se un po’ commerciale) è un’esperienza indimenticabile.

PARCO NATURALISTICO GUSTAV MAHLER. Questa fattoria ci è piaciuta moltissimo. I bambini possono interagire con caprioli, asini, stambecchi ecc. In biglietteria è possibile acquistare sacchetti di mangime da poter dare agli animali, abituati a mangiare direttamente dalle mani dei visitatori. A pranzo ci si può fermare nel ristorante del parco dove la cucina tipica e genuina del luogo ci ha conquistati.

MONDO BIMBI a Valdaora è un parco giochi immerso nella natura. Il sentiero è percorribile con il passeggino; all’interno ci sono giochi, casette sull’albero, giochi d’acqua e…Per i bambini sopra i 10 anni, un mega scivolo di 56 m (per i più piccoli c’è quello da 13 metri). Il parco è completamente gratuito.

cosa fare in val pusteria con bambini

RIFUGIO FONDOVALLE Questa è un’escursione semplice, da fare anche con bambini piccoli. In circa un’ora (pause comprese) abbiamo raggiunto il rifugio Fondovalle e lasciato libero il bambino di divertirsi nel parco giochi attrezzato con sabbia, altalene e scivoli. L’escursione, su strada pianeggiante, è un piccolo angolo di paradiso che non dimenticherete facilmente.

cosa fare in val pusteria con bambini

PISCINA ALL’APERTO a Valdaora. A fare da cornice a questa grande e piacevole piscina all’aperto (l’acqua è riscaldata) ci sono pascoli e montagne. Trascorrere mezza giornata qui significa concedersi del tempo per rilassarsi lasciando liberi i bambini di trascorrere una giornata immersa nel gioco. Per le giornate di pioggia prendete in considerazione la piscina coperta Acquafun di San Candido.

MONTE ELMO meta imperdibile della Val Pusteria. Si arriva in funivia da Sesto in pochi minuti; di qui c’è la partenza del Parco Natura Olperl, un percorso ad anello in cui troverete animali, giochi, aree relax e la riproduzione delle malghe in miniatura. È possibile fare il percorso sensoriale (a pieni nudi) per sperimentare la consistenza dei vari materiali e godere, da diversi punti panoramici, della suggestiva vista delle Dolomiti di Sesto. CONSIGLIATISSIMO PER I BAMBINI.

MUSEO LUMEN a Plan de Corones. Si raggiunge con una veloce cabinovia; dalla cima la vista è spettacolare. Su ci sono giochi per bambini, un’altalena panoramica (per adulti) è un museo della fotografia(Lumen). Quest’ultimo ha trovato l’approvazione di nostro figlio, rimasto incantato dalla “stanza degli specchi” e dalle varie sale multimediali che presentano al visitatore una carrellata delle più belle foto dedicate alla montagna. Si può mangiare nel punto ristoro del museo, struttura a specchi con vista a 360 sulla valle. Bellissimo!

CASCATE DI RIVA (Campo Tures). Non sono proprio in Val Pusteria ma da Brunico si arriva in 20 minuti d’auto. Vale la pena vederle perché le cascate rappresentano uno spettacolo naturale imperdibile, soprattutto per i bambini. Il percorso si dirama tra fitti boschi e permette di ammirare ben tre cascate. L’ultima spettacolare per il gran getto d’acqua (consiglio l’impermeabile). Se non avete voglia di tornare indietro a piedi (il percorso dura circa due ore) potete optare per la fly line, discesa sospesa tra alberi e torrente sotto, pensata anche per bambini molto piccoli.

  • Racconto inviato da Sabrina

Guest Blogger

Questo post è stato scritto da un “Guest Blogger”. Quantomanca è sempre lieto di ospitare altri appassionati di viaggi desiderosi di condividere le loro esperienze con i suoi lettori.
Se vuoi raccontare anche tu un viaggio, o hai scoperto una meta interessante per le famiglie, vai alla nostra pagina COLLABORA CON NOI per maggiori dettagli.

Pubblica QUI i tuoi diari di viaggio con i bambini