piccoli borghi umbria

L’ Umbria è una regione ricca di natura, bellezze architettoniche, chiese, città conosciutissime come Assisi o Perugia che già da sole valgono un viaggio. Ma è anche la regione dei piccoli borghi, magari aggrappati su speroni di roccia lontano dai luoghi “di massa” dove poter trascorre un weekend di pacato relax e piacevoli escursioni con i bambini.

Città della Pieve

Partiamo da città della Pieve, città natale di Pietro Vannucci detto “Il Perugino”, che qui ritrovate tra souvenir e negozi in ogni angolo del paese. Questa cittadina è situata su un colle a 500 m. di altitudine e si affaccia sulle dolci colline sia dell’ Umbria che della Toscana. Da qui si può facilmente esplorare l’area intorno al Lago Trasimeno e Perugia.

Città della Pieve è un bellissimo borgo con le case tutte costruite con mattoni di terracotta rossa, viottoli acciottolati e suggestive piazzette. Gli edifici principali furono costruiti tra il XIII e il XVI secolo e la storia del borgo si respira nelle sue viuzze strette, alcune così strette come il vicolo Baciadonna, che ci si passa appena,  che raccontano storie antiche e dove ai bambini piacerà passeggiare e scoprire qualcosa di nuovo dietro ogni angolo.
E’ anche la città dello zafferano che viene coltivato dal 13 secolo e se venite qui all’inizio della primavera vedrete i molti campi colorati che circondano la città.

A Città della Pieve durante l’ anno ci sono anche diversi eventi da tenere in considerazione per regalarsi un weekend da queste parti. A giugno c’è la famosa infiorita, quando le strade sono coperte da disegni fatti con petali di fiori. In agosto si tiene il “Palio dei Terzieri” un corteo storico dove si rievoca l’antica caccia del Toro, sfidandosi nell’arte del tiro con l’arco, mentre a  settembre c’è un festival dello zafferano. Se poi volete visitarla nel periodo natalizio questo borgo vi incanterà con il presepe monumentale allestito nei sotterranei di Palazzo della Corgna.

Panicale e Parrano

Panicale, forse sconosciuto ai più, è un borgo situato in cima ad una collina a 440 m.  e considerato uno dei “Borghi più belli d’Italia“.

piccoli borghi umbriaArrivare qui e visitare il bellissimo centro storico medioevale è un pò come tornare indietro nel tempo. Impreziosiscono questo borgo la chiesa di San Michele, il palazzo Podestà, il piccolo museo del tulle e appena fuori del borgo, la Chiesa di San Sebastiano, dove si può ammirare il famosissimo martirio di San Sebastiano del Perugino. Vale davvero la pena visitare Panicale da dove si gode anche una meravigliosa vista sul lago Trasimeno e sulla valle del torrente Nestore.

Parrano è un comune di poco più di 500 abitanti che ha una fisionomia tipicamente medievale con case in mattoni.

piccoli borghi umbriaLa cosa più interessante di Parrano è che alle pendici del colle su cui sorge  si trova il parco termale “Bagno del Diavolo” con due vasche di acqua termale. E’ un’ area immersa nel verde caratterizzata dalla suggestiva forra delle “Tane del Diavolo ” dove potete concedervi una pausa all’insegna del relax e del benessere. La qualità terapeutica dell’acqua termale (bicarbonato carbonica alcalino terrosa ipotermale) è ottima sia per la diminuzione di disturbi digestivi che per la cura di disfunzioni epatiche.

Questo è l’ itinerario per un weekend. Naturalmente da qui potete anche spostarvi sul Lago Trasimeno, Orvieto, Perugia.

piccoli borghi umbriaDove dormire: Borgo Giorgione,  struttura family-friendly

Per fare questo itinerario abbiamo scelto come punto di partenza Borgo Giorgione, un agriturismo di charme situato nel verde appena fuori  Monteleone d’Orvieto, ma facilmente raggiungibile visto che  dista appena 10 minuti dall’Autostrada A1 e dalle stazioni ferroviarie di Fabro Scalo e Chiusi.

agriturismo borgo giorgione umbriaBorgo Giorgione si compone di 4 appartamenti di diversa metratura, una piscina, un giardino con un bellissimo roseto con 150 rose di diverse varietà.

borgo giorgione umbria

Originariamente era un vecchio casale abbandonato degli inizi dell’800 che fortunatamente è stato sapientemente ristrutturato fino a riportarlo all’ originario splendore.

Ogni appartamento è dotato di ingresso indipendente, cucina, aria condizionata, riscaldamento a terra con climatizzatore in ogni ambiente, connessione wi-fi, Smart Tv, sistema di interfono, cassaforte, biancheria da camera e da bagno.

E per i bambini?

Per le famiglie ci sono molti servizi che facilitano e rendono piacevole il soggiorno. Avete a disposizione lettino, seggiolone, fasciatoio, vaschetta per il bagno, scalda biberon, biancheria. E poi i bambini possono usufruire degli spazi all’aperto dove giocare in assoluta libertà e sicurezza.

La piscina è aperta da inizio giugno fino a settembre ed ha una profondità massima di 1,50m, così da essere sicura anche per i bambini.

Se poi mamma e papà si vogliono regalare una giornata da trascorrere da soli, una serata o  cena romantica (visto che questa zona ispira molto), viene fornito su richiesta un servizio di baby-sitting.

Ma non è finita qui…

Se volete trascorrere la vostra vacanza facendo qualche attività che coinvolga anche i bambini, vi possono organizzare: passeggiate a cavallo, visite e degustazioni presso frantoi, caseifici, cantine e aziende agricole, escursioni in quad e sui go-kart ed anche lezioni private di cucina.

Se pensi che l’ agriturismo Borgo Giorgione possa andare bene per le vacanze della tua famiglia contatta direttamente la struttura

Contatta la Struttura
da copiare e inserire nel browser
Vuoi ricevere le offerte via newsletter? ( potrà cancellarsi in qualsiasi momento)

Foto credit delle città: Wikimedia Commons