giardini di ninfa

Il 19 marzo, dopo la pausa invernale, riaprono i Giardini di Ninfa, spesso soprannominati i giardini più romantici del mondo sia per l’ ambientazione con laghetti e cascate che per le piante e fiori che abbracciano antichi ruderi.

Dove si trova il Giardino di Ninfa

Il Giardino di Ninfa (e il villaggio da cui prende il nome) è situato nel territorio del comune di Cisterna di Latina a 64 km a sud-est di Roma, al confine con i bei borghi di Norma e Sermoneta e alla base dei Monti Lepini.

Oltre ad essere una perfetta gita di un giorno per le famiglie, è anche una bella tappa da prendere in considerazione quando si viaggia tra Roma e Napoli. Con i suoi deliziosi laghi, piante, fiori e interessanti rovine medievali, il Giardino di Ninfa è un luogo da sogno da visitare.

pubblicita

Il paesaggio è indescrivibilmente romantico, con le rose che si arrampicano nelle arcate in rovina, e il muro della chiesa affrescata ancora in piedi aperto alle intemperie. L’umidità del luogo, sotto le colline di fronte alla pianura costiera, porta ad un’insolita mescolanza di specie: rose, banani, aceri e le anatre residenti nel parco prosperano nel microclima di Ninfa. Se si ha la fortuna di visitarlo in Primavera, lo si vedrà in tutto il suo splendore.

La storia dei Giardini di Ninfa

In epoca romana, nell’attuale villaggio di Ninfa si trovava un tempio dedicato alle dee delle acque sorgive, le Ninfe Naiadi. A quei tempi, i romani credevano che le ninfe abitassero vicino alle sorgenti e ai fiumi, nascoste in boschetti e grotte. E ce n’è in abbondanza nel Giardino di Ninfa!

Ninfa rimase una città importante fino ai primi secoli del Medioevo, dopo di che la città fu contesa, saccheggiata, colpita dalla malaria e alla fine Ninfa fu abbandonata agli elementi. Fu solo nel XX secolo che la famiglia Caetani decise di prendere in mano la situazione, trasformando le rovine del villaggio quasi abbandonato in un giardino botanico e Ninfa divenne uno dei luoghi più belli del Lazio, unendo perfettamente la flora con i resti medievali di Sermoneta.

Lelia Caetani fu l’ultima proprietaria del giardino botanico e prima di andarsene, ha nominato la Fondazione Roffredo Caetani, come nuovo gestore della tenuta.

l Giardino di Ninfa è considerato il giardino più romantico del mondo con piante rare e di tutti i tipi di colori. Anche le cascate dalle acque cristalline contribuiscono alla sua bellezza creando una sorta di foresta incantata. Le rose e gli altri fiori che si arrampicano lungo le rovine del villaggio creano un’atmosfera indescrivibilmente romantica da sogno.

Orari e costi

Il Giardino di Ninfa è visitabile solo su prenotazione econ fasce orarie, nei giorni che vanno da marzo a novembre. 

Il calendario delle visite guidate 2022

  • Marzo: 19, 20, 26, 27
  • Aprile: 2, 3, 9, 10, 16, 17, 18, 23, 24, 25, 30
  • Maggio: 1, 7, 8, 14, 15, 21, 22, 28, 29
  • Giugno: 2, 4, 5, 11, 12, 18, 19, 25, 26
  • Luglio: 2, 3, 9, 10, 16, 17, 23, 24, 30, 31
  • Agosto: 6, 7, 13, 14, 15, 20, 21, 27, 28
  • Settembre: 3, 4, 10, 11, 17, 18, 24, 25
  • Ottobre: 1, 2, 8, 9, 15, 16, 22, 23, 29, 30
  • Novembre: 1

Il costo del biglietto intero è di 15 €, per i diversamente abili costa 8 € ed è gratuito per i bambini che hanno meno di 12 anni. Infine, i soci FAI hanno diritto ad uno sconto di €3,00 sull’acquisto del ticket.

Per tutte le altre info potete consultare il sito del Giardino di Ninfa.


LEGGI ANCHE: I parchi e giardini più belli d’ Italia dove andare con i bambini


Come arrivare ai Giardini di Ninfa

Ci sono essenzialmente due opzioni di trasporto per raggiungere il Giardino di Ninfa: in auto o combinando treno e bus o taxi. Troverete qualche informazione in più su entrambe le opzioni, qui sotto.

Il modo migliore per arrivare a Ninfa è in auto. Potete prendere la S.S. 148 dal Grande Raccordo Anulare di Roma, uscita n. 26, e continuare fino al bivio per Borgo Bainsizza. All’ingresso di Ninfa troverete un ampio parcheggio per auto, pullman e anche camper.

La seconda opzione è il treno. La fermata a Latina Scalo. Una volta alla stazione di Latina Scalo, sarai a 7 km da Ninfa. I frequenti servizi di autobus locali vi porteranno un po’ più vicino alla vostra destinazione, ma il metodo più semplice è quello di prendere un taxi. L’area dei taxi fuori dalla stazione è ben visibile e i taxi bianchi arrivano e partono frequentemente e e ci vorranno 10 minuti per arrivare.