danimarca con bambini
© Ribe Vikingecenter

Spesso la Danimarca viene paragonata al paese delle fiabe, sia perchè qui nacque Hans Christian Andersen, il celebre scrittore di favole per bambini, sia per i suoi paesaggi, cosi idilliaci che sembrano usciti da qualche libro. Ma la Danimarca è anche il paese dei Vichinghi la cui storia inizia verso l’anno 700 e finisce nel 1050 dopo Cristo.

Vogliamo suggerirvi quindi un itinerario in Danimarca che partendo da Copenaghen vi porterà alla scoperta di alcuni dei luoghi più affascinanti e significativi del paese in un viaggio assolutamente adatto anche ai bambini. Sarà facile lasciarsi trasportare dalla fantasia e immaginare le avventure e il modo di vivere di questo interessante popolo del Nord.

Itinerario in Danimarca alla scoperta dei Vichinghi

Se siete pronti a mettervi sulle orme dei vichinghi non vi resta che leggere e programmare un viaggio in Danimarca seguendo il nostro itinerario.

itinerario danimarcaCopenaghen

Iniziamo il viaggio dalla capitale danese, Copenaghen e in particolare nel Nationalmuseet, il Museo Nazionale, dove tavole illustrate e descrittive vi introdurranno nel lontano mondo di questo popolo e dove potrete vedere alcuni reperti vichinghi più importanti, quali armi, gioielli, monete, pietre runiche e rifacimenti del vestiario vichingo.

danimarca cose da vedereA Copenaghen, naturalmente, potete cogliere l’occasione di visitare il parco divertimenti Tivoli per la gioia dei bambini.


LEGGI ANCHE: Le giostre senza tempo dei giardini di Tivoli


Roskilde

Per continuare l’ itinerario sulle tracce dei vichinghi basta spostarsi di appena 35 km verso Roskilde e visitare Vikingeskibshallen (museo delle navi vichinghe), dove sono esposte 5 navi vichinghe originali trovate nel fiordo davanti al museo. Gli scavi sono documentati da film in proiezione all’interno del museo, mentre all’esterno si possono vedere delle ricostruzioni delle imbarcazioni.

cosa vedere in danimarcaRoskilde offre anche l’opportunità di fare un giro in barca sull’omonimo fiordo e suggeriamo una visita al Duomo della città, dove sono tra l’altro sepolti tutti i monarchi danesi.

Trelleborg

Continuate il viaggio verso Slagelse per visitare Trelleborg, una fortezza vichinga circondata da un muro di cinta con un diametro di 134 m. Il museo di Trelleborg comprende modelli, reperti archeologici e una ricostruzione di una casa vichinga che danno una vivida impressione della storia di Trelleborg, dei suoi abitanti e della funzione della fortezza.

danimarca cose da vedereKerteminde

Da Slagelse proseguite verso il ponte del Grande Bælt per raggiungere l’isola di Fionia e la cittadina di Kerteminde dove troverete Ladbyskibet. Qui, a 100 m dalla costa, nel luogo dove furono ritrovati e ora custoditi in una teca di vetro, si trovano i resti di una nave da guerra lunga 20 m. Questa nave fece da bara a un capo vichingo, che si fece seppellire insieme a tutti i suoi averi, al suo schiavo, 11 cavalli e diversi cani.



Ribe

Lasciate Kerteminde e andate verso la penisola dello Jutland attraversando il ponte sul Piccolo Belt per raggiungere Ribe, la più antica cittadina danese che vanta uno dei pochi centri storici medievali ben conservati di tutta la Danimarca.

danimarca bambini

A Ribe non potete perdervi Ribes Vikinger (I vichinghi di Ribe), un centro d’esposizione con una grande piazza del mercato che vi descrivono Ribe ai tempi in cui fu un centro commerciale molto importante per i vichinghi. Con l’aiuto della stanza multimediale sarete trasportati in quel periodo.

Per un altro favoloso viaggio che vi riporterà indietro di 1.000 anni visitate il Ribe vikingecenter. Passeggiate nella Ribe dell’825, dove conoscerete gli odori, i rumori e i sapori dell’epoca dei vichinghi. Il Centro vichingo di Ribe presenta una ricostruzione fedele della vita di un villaggio vichingo.

danimarca per bambiniJelling

Da Ribe si procede verso est seguendo le indicazioni per Kolding, si continua in direzione di Vejle e a pochi chilometri si arriva a Jelling con le sue pietre runiche e i tumuli. Queste pietre runiche sono chiamate il certificato di battesimo della Danimarca perché testimoniano come Re Harald Dente Blu introdusse il cristianesimo presso i danesi. I tumuli sono le tombe dei re vichinghi danesi.

cosa vedere in danimarca con i bambiniNon molto distante si trova anche Legoland una tappa apprezzatissima quando si viaggia con i bambini.


LEGGI ANCHE: Legoland, l’ originale parco fatto di mattoncini


AAhrus

Proseguendo da Jelling everso nord-est si arriva a  Aarhus, fondata dai vichinghi che approdarono qui nell’VIII secolo. Nel Vikingmuseet, il museo vichingo situato tre metri sotto la superficie della piazza principale, è ancora possibile ammirare le fondamenta della vecchia città per un viaggio a ritroso nella vecchia Aros, come la chiamavano i vichinghi.

Già che siete a Aarhus e in tema di viaggi nel tempo non perdetevi una visita a Den Gamle By (La città vecchia), universalmente considerato il più grande e completo museo all’aperto di cultura cittadina in Europa. I tempi sono più recenti è vero…ma rimane una visita imperdibile!


LEGGI ANCHE: cosa visitare ad Aarhus


Hobro

Continuate il viaggio verso Nord fino ad arrivare a Hobro, dove potrete visitare Fyrkat, una fortezza vichinga imponente con un diametro di 120 m. Su questo terreno e nelle vicinanze del Museo di Sydhimmerland a Hobro sono state ricostruite alcune case vichinghe.

Aalborg

Da Hobro proseguite per circa 40 km verso nord per Aalborg per una visita a Lindholm Høje, la più grande necropoli vichinga in Scandinavia con più di 700 tombe, uno spettacolo incredibile di pietre poste a forma ovale o a mo’ di nave. Annessa alla zona è stato adibito un museo con reperti delle tombe e con ricostruzioni degli attrezzi utilizzati a quei tempi.

Skagen

I vichinghi non erano solamente guerrieri, ma anche abili commercianti e tra i loro prodotti d’esportazione più fruttuosi c’era l’ambra, di cui erano formidabili trovatori. Concludete quindi il vostro itinerario sulle tracce dei vichinghi a Skagen e cercate l’oro del Nord lungo le sue lunghe spiagge bianche, circondati da paesaggi mozzafiato, come l’incontro dei due mari a Grenen o lo spettacolare deserto di Råbjerg Mile.

Viaggio in Danimarca

Se partite in macchina il modo più veloce di raggiungere l’isola della Selandia è fare come i vichinghi e solcare il mare salendo a bordo di un traghetto Scandlines in Germania a Puttgarden che in poche ore vi farà approdare sulle coste danesi.

Dall’ Italia partono anche diversi voli che in poco più di 2 ore vi portano a Copenaghen e Billund, dove è possibile noleggiare un’auto all’aeroporto per girare il paese liberamente.

Qualsiasi sia il percorso che abbiate deciso di intraprendere, le distanze in Danimarca non sono mai esagerate, quindi puó essere una buona idea fare base in una località e raggiungere le mete prescelte di volta in volta.  Se scegliete Ribe come vostro centro di appoggio troverete una eccellente sistemazione a Ribe Byferie, uno dei villaggi vacanze più popolari della Danimarca, conosciuto per il suo elevato standard e ottimi servizi.

E non è finita qui…

Per rimanere sempre informato su dove andare con bambini, e le offerte dei Family hotel seguici anche su Facebook, su Instagram,  su Twitter e iscriviti alla nostra newsletter