riserva dello zingaro

In Sicilia con bambini: la Riserva dello Zingaro

Visitare la Riserva Naturale dello Zingaro in primavera, quando piante e fiori hanno i colori più rigogliosi è come addentrarsi in un paradiso perduto. Una terra senza civiltà, un luogo incontaminato.

Partendo da Scopello, con un lungo sentiero può essere attraversata  fino a raggiungere San Vito lo Capo. Ma anche chi vuole dedicare meno tempo in questo luogo meraviglioso e fare un sentiero più corto perchè magari è con bambini al seguito, resterà ammaliato da tanta bellezza della natura.

La riserva può essere attraversato solo a piedi e così è anche possibile riuscire ad avvistare le  numerose specie animali che vivono qui.  La sua costa selvaggia è un paradiso per la rara aquila del Bonelli , insieme ad altre 40 specie di uccelli e 700 specie vegetali, alcuni unici di questo tratto di costa.

riserva zingaro

Dopo la biglietteria, nella quale vi verrà consegnata una mappa, inizia il percorso. Lo sguardo viene inizialmente oscurato dalla galleria scavata nella roccia che bisogna attraversare e che lascia appena presagire ciò che c’è dall’ altro lato.

riserva dello zingaro

Usciti di nuovo all’aperto lo spettacolo che si presenta è sorprendente. Prati in fiore, cinguettare degli uccelli, ronzare delle api così fortemente percepibili che sembra di essere entrati in un altro mondo: un Eden come solo si legge nei libri. Come ho detto il periodo migliore per visitare questa riserva è la primavera perchè potete vivere al meglio questo luogo.

la riserva dello zingaro

Lungo il percorso trovate anche un piccolo museo naturalistico , dove fermarsi per ed osservare il meraviglioso panorama che si apre davanti a voi, ma anche per avere informazioni e guardare le schede dettagliate delle tantissime specie di flora e fauna del parco.

riserva naturale dello zingaro

E passeggiando lungo i sentieri si scoprono cale e calette mozzafiato dove tempo permettendo è anche possibile fermarsi per fare un bagno, come Cala Capreria, con acque cristalline . Qui potete arrivare anche con i bambini che sicuramente si vorranno tuffare in questo mare limpido.

riserva naturale dello zingaro

riserva dello zingaro con bambini

Proseguendo lungo il percorso verso San Vito, il paesaggio cambia e protagonista è la Palma Nana, unico esemplare in Europa che nasce in modo spontaneo e che è  il simbolo della vegetazione dello Zingaro.

Da ricordare…

Se visitate alla Riserva dello Zingaro con i bambini piccoli è difficile andare con il passeggino per cui o devono camminare oppure potete usare uno zaino porta-bimbi.

Assolutamente da ricordare di portare acqua e cibo a sufficienza per tutta la giornata, perchè all’interno della riserva non ci sono punti di ristoro ma solo tanta meravigliosa natura.

Dove dormire nei pressi della Riserva dello Zingaro

Anche se nei pressi della Riserva dello Zingaro non si trovano dei veri propri family hotel, ci sono molte soluzioni da scegliere in base alle proprie disponibilità e al tipo di vacanza che si vuole di effettuare una volta giunti sul posto.

B&B Sabir – San Vito lo Capo
Il B&B si trova a 300 metri dalla spiaggia e a pochi passi dalla principale Via Savoia. E’ ospitato in uno storico Baglio, un tradizionale edificio siciliano dotato di cortile ed ha camere triple e quadruple e su Booking è apprezzato dalle famiglie per la sua posizione.

Baglio Dello Zingaro – Scopello
Questo hotel si trova vicina alla Riserva dello Zingaro e a 1,5 km dalla spiaggia, e offre una piscina all’aperto. Dispone di camere triple e quadruple.

Altre Offerte a San Vito lo Capo