Il Lost Gardens of Heligan è uno di quei luoghi in Cornovaglia che devono essere visitati quando si fa un viaggio in questa regione. Si, è vero che forse questa frase l’ ho scritta quasi per ogni attrazione in cui sono stata come anche per l’ Eden Project, ma già per il fatto che si chiamano i “Giardini perduti di Heligan” non evocano anche a voi leggende e e segreti che rendono il luogo speciale?

Ed infatti dietro questi giardini c’è una storia che merita di essere raccontata.

Inizialmente furono creati dalla famiglia Tremayne nel 19 ° secolo. Erano talmente estesi che che vi lavoravano 22 giardinieri. Ma ad interrompere tutto arrivò la prima guerra mondiale, nella quale morirono due terzi dei giardinieri combattendo nelle Fiandre.

Dopo di che il giardino andò in declino e quando la famiglia Tremaynes vendette la casa, nel 1970, il giardino fu abbandonato ad un lungo letargo. Un sonno da cui è emerso nel 1990, quando Sir Tim Smit, insieme a John Willis, li scoprirono facendosi strada nel sottobosco ed ebbero il desiderio di riportarli alla loro vita precedente avviando così il più grande progetto di restauro giardino d’Europa.

cosa vedere in cornivagliaUn luogo dunque nato dall’ amore per questa terra, dove l’ uomo è riuscito a rendere ancora più bello lo spettacolo che la natura offre. Qui tutto è armonia, bellezza, calma… uno di quei posti che ti rimette in pace con il mondo e ti fa respirare a pieni polmoni.

E non pensate che se visitate la Cornovaglia con i bambini portarli a fare una passeggiata in un giardino sia noioso. Non qui, non se andate ad esplorare i Lost Gardens of Heligan. Ed esplorare è la parola giusta, perchè oltre che ai giardini ci sono prati, boschi e labirinti che occupano oltre 81 ettari di terreno.

Cosa si può vedere nei Lost Gardens of Heligan?

Quando si visitano i Lost Garden of Heligan, bisogna pianificare almeno un giorno intero tanto è vasto l’intera Tenuta Heligan. Dall’ingresso alla zona chiamata “giungla” ci vogliono almeno 30 minuti di percorrenza, a condizione che si cammini con i paraocchi e non si guardi nulla a destra o a sinistra.

cornovaglia cosa vederecornovaglia luoghi di interesse

cornovaglia immaginiIl parco oggi comprende giardini fioriti, giardini ornamentali, diversi laghi, un magnifico complesso con orti e cortili dove viene mostrato come già in epoca vittoriana siano stati coltivati meloni e ananas, animali da fattoria fino ad arrivare alla “Lost Valley” dove ammirare l’hotel degli insetti o l’alveare in azione o cercare le famose sculture naturali “La testa del Gigante o la “Mud Maid”.

viaggio in conovagliaMentre si passeggia tra sentieri tortuosi si fa un viaggio a ritroso nel tempo lungo percorsi costruiti più di due secoli fa. Se ci si stanca ci si può riposare sotto i rami di rododendro di Sikkim o  felci arboree della Nuova Zelanda

Per i bambini sarà divertente passare sul ponte di corde tese sopra le felci, o giocare sui giochi in legno che sembrano parte integrante della bosco o scoprire le strane e gigantesche statue che spuntano dalla terra.

giardini in cornovagliaKitchen & Backery ad Heligan

Dopo l lunga passeggiata in questi giardini, la fame si fa sentire e nei Lost Garden of Helian trovate sia un ristorante che una pasticceria/sala da tè. Noi ci siamo fermati solo nella pasticceria dove ho mangiato il maffin più buono della mia vita. Guardare la foto per credere.

I piatti del ristorante sono realizzati con prodotti dell’orto e forniture di partner locali, quello che in pratica noi chiamiamo a km. 0.

cornovaglia cosa vedereConsigli e informazioni per visitare i Lost Garden of Heligan

Periodo in cui andare: Il periodo migliore dell’anno per visitare i Lost Garden of Heligan: è senza dubbio la primavera, soprattutto maggio quando fioriscono i rododendri. Anche in estate c’è molto da vedere, soprattutto nell’orto.

Il Lost Gardens of Heligan è uno dei giardini più belli della Cornovaglia, quindi ci sono molti visitatori in alta stagione.

Ingresso ai Lost Garden of Heligan: £15,00 per adulti, famiglie con un massimo di 3 bambini fino a 17 anni £40,00

Orario di apertura dei Lost Garden of Heligan: di solito dalle 10:00 alle 17:00 o 18:00 (estate). Visto che come detto i giardini sono molto grandi, è meglio andare subito all’ apertura alle 10 del mattino quando è ancora fresco.

Parcheggio presso i Lost Garden of Heligan: il parcheggio è nei campi circostanti e arrivare prima dell’ apertura assicura il posto migliore senza dove camminare tanto dal parcheggio all’ ingresso. Sarebbe bene arrivare già verso le 9:30 così che c’è tempo sufficiente per parcheggiare e acquistare i biglietti prima dell’apertura del giardino alle 10 del mattino.

Abbigliamento: visto che qui si cammina molto e i sentieri sono irregolari si raccomanda l’uso di buone calzature.

Sito web dei Lost Garden of Heligan con informazioni per la visita