Quando abbiamo iniziato ad organizzare il nostro primo viaggio negli USA, ci siamo accorti che la fase della preparazione non era così semplice e veloce di come pensavamo. Con questo non voglio dire che sia difficile partire per gli Stati Uniti, ma semplicemente che se é la prima volta che si visita questo stato é meglio partire preparati e sapere bene tutto quello a cui si va incontro, dall’ ESTA da fare per tempo, ai lucchetti della valigia approvato dalla TSA per finire con le mance da lasciare al ristorante.

Prima di volare

vacanze stati uniti

Assicurati che il passaporto sia valido

Da qualche anno non esiste più la regola che per entrare negli USA il passaporto debba avere 6 mesi di validità residua rispetto alla data di rientro in Italia. Ora sia per gli italiani come per altri paesi è sufficiente avere un passaporto in corso di validità fino alla data di rientro dal viaggio. A questo link trovate la fonte ufficiale che conferma questa informazione e i paesi che che non necessitano i 6 mesi di validità residua.

Ho bisogno del visto o dell’ESTA?

Per visitare gli Stati Uniti devi innanzitutto sapere quali sono i requisiti per entrare nel paese e se hai bisogno della ESTA o un visto USA

La maggior parte dei visitatori che si reca negli USA grazie al Visa Waiver Program (VWP), può entrare negli Stati Uniti con un’autorizzazione elettronica di viaggio (ESTA)

Per rientrare nel “Visa Waiver Program”, oltre al possesso di un passaporto elettronico valido per poter viaggiare devi:

  • Recarti negli USA per vacanza, viaggio d’affari o di transito
  • Il soggiorno non deve superare i 90 giorni
  • Avere un biglietto di ritorno

Se il tuo viaggio rientra nelle casistiche sopraelencate e puoi entrare nel paese nell’ambito del VWP, allora devi richiedere l’ ESTA, l’autorizzazione prima di viaggiare attraverso l’Electronic System for Travel Authorization. Se viaggi con i bambini, anche i minori sono tenuti a disporre del proprio ESTA personale.

Se invece non ti qualifichi per il VWP – per ragioni come un viaggio più lungo di 90 giorni, studio, essere cittadino di un paese non membro, per esempio – allora dovrai richiedere un visto per visitare gli Stati Uniti.

Tutto sull’ESTA per un viaggio in AmericaTutto sull’ESTA per un viaggio in America: la domanda per l´ESTA si fa interamente online ed é possibile anche  presentare una richiesta di gruppo, inserendo più viaggiatori in un unico modulo.

La compilazione del modulo è abbastanza semplice e richiede circa 5 minuti, dopodiché si passa al pagamento che può essere fatto con carta di credito o tramite PayPal

Bisogna aver ottenuto l’autorizzazione a viaggiare almeno 72 ore prima della partenza (altrimenti non potrai imbarcarti sul volo), ma il consiglio  é di richiedere l’ESTA con qualche giorno di anticipo.

Un visto ESTA è valido per due anni dalla data di emissione e permette entrate multiple. 

Per conoscere i paesi membri e per un elenco completo dei requisiti ESTA, consulta il sito web ESTA dell’US Customs and Border Protection.

Stipula un’assicurazione da viaggio

Assicurati di stipulare un’assicurazione sanitaria e di viaggio prima della partenza. Negli USA i costi dell’assistenza sanitaria sono così elevati, che se ti dovesse succedere qualcosa chiederai se hai davvero bisogno di cure mediche o se puoi resistere fino a ritorno a casa. Scherzi a parte ora ci sono molte Assicurazioni che propongono dei pacchetti alla portata di tutti.

Compra un lucchetto approvato dalla TSA

Chiudere a chiave la valigia prima di salutarla al check in da un senso di sicurezza. Ma quando si viaggia negli Stati Uniti, la Transportation Security Administration (TSA) applica severe linee guida sui bagagli per la sicurezza. I bagagli vengono registrati vengono controllati, e se la tua valigia deve essere ispezionata ed é chiusa con un lucchetto, gli ispettori sono autorizzati a romperlo. Per evitare che questo accada, è meglio usarne uno approvato dalla TSA che può essere aperto con una chiave master.

All’arrivo

visitare stati uniti

Non fare lo spiritoso ai controlli di sicurezza

Se pensate di fare una battuta per alleggerire la tensione durante il controllo di sicurezza dell’aeroporto, c’è una buona possibilità che andiate incontro a controlli di sicurezza approfonditi. Se vuoi passare rapidamente il controllo di sicurezza, ti consigliamo di lasciare a casa il tuo senso dell’umorismo e di rispondere direttamente alle domande che ti vengono poste dai funzionari. 

Di quale spina ho bisogno negli Stati Uniti

Per caricare i vostri dispositivi elettronici al vostro arrivo avete bisogno di un adattatore. La tensione di rete è di 110 volt e viene utilizzata la spina di rete di tipo A.

Spegni i tuoi dati mobili

A meno che tu non abbia un piano di telefonia mobile ad hoc per gli USA, non fare l’errore di usare i dati del tuo cellulare; le tariffe di roaming del cellulare sono esorbitanti. Sfrutta al massimo il WiFi gratuito ovunque sia possibile.

Come funzionano le mance

La mancia è un famigerato campo minato per chi viaggia negli Stati Uniti. La domanda é sempre “lo faccio, non lo faccio, è già inclusa, quanto devo dare?

Anche se tecnicamente è discrezionale, in realtà lasciare al ristorante una mancia del 10-20% è una pratica normale. Il motivo? negli Stati Uniti il salario minimo è basso, quindi le mance costituiscono una grande percentuale dello stipendio di alcuni lavoratori. Le mance sono comuni anche in altri settori dell´ ospitalità, come per i baristi (1-2 dollari per drink), facchini d’albergo (1-2 dollari per borsa), portieri (pochi dollari se ti aiutano a prendere un taxi) e tassisti (10-15%), quindi vale la pena fare scorta di banconote per averle a portata di mano per le mance. Anche l’autista del transfer privato si aspetta di ricevere una mancia del 10-15%, a meno che non sia già inclusa una tassa di servizio, mentre gli autisti delle navette condivise si aspettano tra i 2-3 dollari a persona.

Quando sei al ristorante, controlla bene il conto prima di lasciare la mancia, perché alcuni ristoranti (forse quando sentono l´accetto straniero) la includono automaticamente. Se stai pagando con una carta di credito, dovrai scrivere l’importo della mancia che stai lasciando sulla ricevuta della carta di credito e aggiungerlo al totale.

Preparati a pagare più di quanto pensi

La prima volta che negli USA siamo entrati in un negozio non potevamo credere ai nostri occhi di quanto i prezzi fossero vantaggiosi. Alla cassa tutta tutta la nostra euforia si é improvvisamente spenta quando abbiamo capito che al totale bisognava aggiungere le tasse in quanto i prezzi dei cartellini non includono l’imposta sulle vendite. Considerate poi ogni stato ha la propria aliquota d’imposta sulle vendite, per cui quello che alla fine si paga é sempre una sorpresa. Per non sbagliare aggiungete almeno un 10% in più (se va bene!) che almeno é facile da calcolare.

E’ permesso girare a destra con il semaforo rosso

Se avete affittato un’auto e siete fermi con il semaforo rosso e sentite i clacson che vi suonano alle spalle è forse perché nessuno vi ha detto che esiste una regola stradale americana che dice che si può “girare a destra con il rosso”. In pratica anche se il semaforo è rosso si può girare a destra se è sicuro farlo e se non c’è un cartello che proibisce la svolta a destra. Una regola molto difficile da mettere in pratica perché si ha sempre la paura di commettere un’infrazione.

viaggi usa

Suggerimenti rapidi:

  • Il numero di emergenza negli Stati Uniti è 911come si vede spesso nei film.
  • Il sistema metrico è diverso. Si usano miglia invece di chilometri per misurare la distanza, piedi per misurare l’altezza e Fahrenheit per la temperatura.
  • Le carte di credito e le carte bancarie sono di solito il modo preferito di pagamento.
  • Le porzioni dei ristoranti sono enormi. Noi in 3 (2 adulti e un teenager) abbiamo sempre ordinato 2 porzioni e spesso avanzava.
  • Gli Stati Uniti si estendono su sei fusi orari; si assicuri di sapere in quale fuso orario si trova la sua destinazione per i voli e i trasferimenti aeroportuali.

Consiglio: approfitta degli incredibili parchi nazionali e statali degli Stati Uniti, sono tra i migliori del mondo.


LEGGI ANCHE: In giro per la California e i Parchi Nazionali


Come ti avevo accennato all’ inizio, partire preparati, sapendo tutto quello che serve prima di affrontare un viaggio negli Stati Uniti come i Visti o l’ ESTA e sapere quello che ci aspetta una volta arrivati alla meta semplificherà molto il viaggio e avrai tutto il tempo per scoprire questo variegato e interessante paese.