Avete mai sentito parlare dello “Julemanden”? Non c’è bisogno di riflettere su questa parola, è la versione danese di Babbo Natale. In danese, la parola “Jul” o “Yule” significa Natale e “Julemanden” significa “l’uomo del Natale”.

Julemanden, il Babbo Natale danese

Il personaggio è simile al nostro Babbo Natale. E’ raffigurato come un vecchio con capelli bianchi, una lunga barba bianca e una pancia gonfia. Indossa una veste in rossa e bianca e porta uno zaino sulle spalle, pieno di regali per i bambini.  Le uniche differenze differenze sono il fatto che vive in Groenlandia e ama il budino di riso alla cannella e i suoi aiutanti sono i “Nisse”  la versione danese degli elfi.


LEGGI ANCHE: Tradizioni natalizie in Danimarca


Lo Julemanden ha origine dalla leggenda di San Nicola che si diffuse in lungo e in largo in diversi paesi. Anche in Danimarca  San Nicola era molto popolare, sebbene alle persone venne proibito di credere ai santi.

Tuttavia, la nuova Chiesa luterana non poteva estirpare questa famosa figura dalle menti del popolo danese. Per questo motivo, hanno introdotto una figura simile a San Nicola, ma senza il cappello del vescovo.

Secondo la leggenda, quando lo  Julemanden visita le famiglie, decora l’ abete con una ghirlanda coperta con bandiere danesi, mentre gli elfi danzano intorno all’ albero cantando le canzoni natalizie.