Austria con bambini – La città di Salisburgo è una meta ideale per una breve vacanza per tutta la famiglia: il ritmo tranquillo, le brevi distanze e le numerose offerte di intrattenimento ed eventi per bambini fanno sì che la visita di questa città sia interessante anche per i piccoli.

SALISBURGO: COSA VEDERE IN UN GIORNO

Il centro storico è pedonale e contenuto e quindi non bisogna camminare molto per raggiungere molte delle attrazioni. Gli spazi verdi sono poi l’ ideale per riposarsi o correre e giocare, magari dopo che si è vista la città dal’ alto del suo castello.

Fortezza Hohensalzburg

La Fortezza di Hohensalzburg domina Salisburgo. E’ la  più grande fortezza interamente conservata in Europa centrale e il punto di riferimento della città.
salisburgo cosa vedere
Grande sfera con alle spalle il castello di Salisburgo
 Per raggiungerla si può fare un percorso a piedi lungo una strada abbastanza ripida oppure prendere la funicolare (consigliata se ci sono bambini). La costruzione della fortezza ebbe inizio nel 1.077 dall’ arcivescovo di Salisburgo nel corso dei secoli, la fortezza ha funto da fortificazione e da residenza temporanea degli arcivescovi (che in Austria avevano anche il titolo di principi)  oltre che da caserma e da prigione. Passeggiando lungo le mura avrete una vista spettacolare della città e delle Alpi Bavaresi.

salisburgo fotografata dall alto

salisburgo panoramica
Viste dal Castello di Salisburgo
Molto belli e interessanti sono gli appartamenti dei principi che vi faranno immaginare come vivevano lussuosamente gli arcivescovi nel medioevo, e il Museo della Fortezza con cannoni,  armature, fucili ed uno spaccato sulle difficili condizioni della prima guerra mondiale.
salisburgo castello
Interno del castello di Salisburgo
 Ai bambini piacerà senz’ altro anche il  museo delle marionette, che si trova sempre all interno della fortezza. Si potrà fare un viaggio nel magico mondo dei burattini storici della Teatro delle Marionette di Salisburgo, Papageno Papagena e dal “Flauto Magico” di Mozart, così come reperti provenienti da Europa e Asia.

Alla ricerca di Mozart

Cercare Mozart a Salisburgo non e difficile. Anzi direi il contrario. Molte cose vi ricorderanno che il compositore è nato qui e che la città e molto legata al suo cittadino più famoso. Oltre a celebrarlo con i numerosi concerti e festival che si tensono nella città e con spettacoli di burattini che hanno come tema le sue composizioni,  gli è stato anche dedicato un cioccolatino. La Mozartkugel è una pallina di cioccolato con nougat  e pistacchio e viene venduta in molti negozi di pasticceria.  Ed anche nei souvenir il compositore viene riproposto in tutte le forme che vanno dai pupazzi alle paperelle di gomma.
Nel centro storico, nella via piu caratteristica della citta, Getreidegasse si trova la casa natale di Mozart che ora è un museo.
Ingresso casa di Mozart e la firma del musicista
Il giovane musicista da camera Leopold Mozart si trasferì con la moglie Anna Maria Walburga nel 1747, in un appartamento  composto da tre stanze al 3 ° piano di questa casa. Per 26 anni la famiglia ha vissuto Mozart qui. Nacquero sette figli sono nati, di cui solo due sono sopravvissuti: Anna Maria Walburga 1751 (“Nannerl”) e il 27 Gennaio 1756 “Joannes Crisostomo Wolfgang Theophilus” (Wolfgang Amadeus).

Centro storico

Il centro storico è una zona pedonale molto ben tenuta e pulita ed è relativamente piccolo. E’ quindi una zona eccellente per camminare e passeggiare e magari fare delle compere.
In circa 400 negozi potete trovare di tutto. La Getreidegasse, la via più famosa  dello shopping è una strada molto caratteristica, dove i negozi hanno insegne in ferro battutto e le case sono alte e strette, intervallate da passaggi e cortili.
salisburgo centro
La Getreidegasse
 Nei tempi passati lo spazio  dietro la fila di case è stato utilizzato principalmente come giardino. In seguito quando si e avuto più bisogno di spazio per costruire officine, magazzini, stalle e gli appartamenti della servitù si è costruito sui giardini. Così nacque il retro dell’edificio, che venne poi collegato alla casa principale tramite passaggi.

Giardini Mirabell

salisburgo giardini
I bellissimi Giardini Mirabell
 Altro luogo da visitare sono i giardini Mirabell.  All’ ingesso ci sono aiuole fiorite dove i fiori disegnano linee e cerchi di grande bellezza, poi dopo la scalinata trovate bei prati verdi dove poter passeggiare o riposarsi dopo la visita della citta.

Dolci soste

Nel centro storico ci sono molti caffe dove fermarsi per una pausa. Il piu famoso è il Café Fürst, in Brodgasse 13, dove  nel 1890 il pasticciere di Salisburgo Paul Fürst ha inventato il cioccolatino Mozartkugel. Ancora oggi qui, questa specialità ormai di fama mondiale viene prodotta secondo la ricetta tradizionale.
Sempre in tema di dolci, un’ altra istituzione è l hotel Sacher. Vi ricorda qualcosa questo nome?
Nel caffè dell’ albergo potete assaggiare la torta Sacher originale, accompagnata da panna montata come vuole la tradizione, e volendo ve ne potete riportare una anche a casa, visto che le confezionano in belle scatole di legno.
salisburgo sacher
salisburgo dolci
Dolci che si possono assaggiare all’ Hotel Sacher

Hotel consigliati

Hotel Wolf Dietrich

L’ hotel Wolf-Dietrich ha una posizione centralissima, motivo per cui potrete visitare tutte le maggiori attrazioni a Salisburgo comodamente a piedi. In questo familyhotel, le famiglie si troveranno a loro agio. Le spaziose e confortevoli suite per famiglie offrono abbastanza spazio per voi ed i vostri bambini. Per i più piccoli c’è un baby-service; i bambini più grandi possono divertirsi nella stanza giochi. Il divertimento è anche garantito nell´area benessere, appartenente all´hotel, con una piscina coperta.

Per prenotare