alsazia cosa vedere

In Alsazia con i bambini. Ospitiamo il diario di viaggio di Marilena che ci fa scoprire questa caratteristica e pittoresca regione della Francia. Ma prima di arrivare a destinazione c’è una tappa che ha a che fare con la simpatica pastorella Heidi. Vi dice niente il nome Maienfeld in Svizzera?


Componenti: mamma, papà, e due bambine di 7 e 5 anni
Periodo: 21/04 -27/04
Mezzo di trasporto: Auto
Tipo di alloggio: Svizzera in Ibis hotel, Alsazia a Colmar in un appartamento Confort et Calmè trovato su booking(entrambi consigliatissimi)

Partenza e tappa a Maienfeld

Partenza da Milano con deviazione e tappa a Heididorf a Maienfeld ( sorpresa per la mia cinquenne che adora Heidi). Pranzo al sacco (visti i costi svizzeri) e tour del villaggio di Heidi che tutti abbiamo adorato: casa Heidi, ricostruzione Baita, ufficio postale e villaggio. Il costo si aggira intorno ai 13,90 chf per gli adulti e 3,90 per i bambini. La sera direzione Ibis Hotel a Chur a forma di piramide con Mc Donald’s al piano terra (un po’ caro il parcheggio sottostante e la colazione) costo 100€ solo pernottamento.

Colmar

Il giorno dopo direzione Colmar, appartamento Confort et calmè, bellissimo e comodissimo. Giro per la petit Venice a 10-15 m a piedi e per le vie di Colmar con tutte le decorazioni a ponti, persiane e le bellissime maison a colòmbages….meraviglioso…..da girar con il naso in sù. Bartholdi statua, statua della libertà, museo del gioco, antica dogana, casa Pfister.

colmar
Le case a graticcio di Colmar
Museo del Gioco a Colmar

Eguisheim e il Parco del Piccolo principe

Secondo giorno Eguisheim, un gioiellino visitabile in 20m, dove abbiamo acquistato i primi macarons…divini….Risaliti in auto ci dirigiamo a Uhnawihr per le Parc du le Petit Prince. 70 € in 4, giostre a tema curate nel dettaglio, assolutamente a misura di bambino e senza lunghe code, compreso il giro in mongolfiera😍!

parco del piccolo principe
Una delle frasi del Piccolo Principe

Castello di Haut- koengsbourg e parco faunistico La Montagne des Singes

Terzo giorno direzione castello di Haut- Koengsbourg. Merita assolutamente ( 9 € adulti, 5€ bambini dai 6 anni) un castello con una bella storia e una vista mozzafiato. Con area pic-nic con tavoli e al coperto.

A seguire direzione Montagne des Singes 9 € adulti e 5 € i bambini. Un parco con i babbuini in libertà a cui è possibile dar i pop corn  che vengon dati quando si entra nel parco. Le bambine hanno adorato veder così da vicino le scimmiette che prendevano dalle loro mani i pop corn, molto simpatiche!

Tour a Kiesberg, Riquewihr, Ribeauville e Hunawihr

Quarto giorno tour per le città di Kiesberg, Riquewihr ( che ha ispirato il cartone della Bella e la Bestia) Ribeauville e Hunawihr tutte molto caratteristiche e affascinanti.

Strasburgo

Quinto giorno direzione Strasburgo con tappa  alla casa du pan d’epices. Un’attrazione affascinante per i bimbi dove è possibile decorare un omino di pan di zenzero….ovviamente estasiate.

alsazia con bambini
Le bambini alle prese con la decorazione di un omino di pan di zenzero

Strasbourg è la città…con influenza tedesca….ma dopo aver visto quei paesini affascinanti dell’ Alsazia, Strasburgo perde a confronto. Possibilità di far un giro in battello con Batorama acquistabile a lato cattedrale.

Rientro a Colmar con cena in un ristorante nella Petit Venice …tutto molto caro compresa l’acqua. Il giorno dopo prima di partire abbiamo pranzato con un’ottima tarte flambè , da non perdere, al mercato centrale di Colmar.

Che dire…l’Alsazia ha lasciato uno splendido ricordo…un viaggio ricco di emozioni.

Ultima notizia l’Alsazia è l’unica regione dove le autostrade son ancora gratuite!
Buon viaggio!


Guest Blogger

Questo post è stato scritto da un “Guest Blogger”. Quantomanca è sempre lieto di ospitare altri appassionati di viaggi desiderosi di condividere le loro esperienze con i suoi lettori.
Se vuoi raccontare anche tu un viaggio, o hai scoperto una meta interessante per le famiglie, vai alla nostra pagina COLLABORA CON NOI per maggiori dettagli.