presepe genga

Non so se capita anche a voi, ma spesso nel periodo natalizio tra lucine, regali e casette di Babbo Natale tutto assume un carattere talmente commerciale che non si pensa più al perchè si festeggia.

Per fortuna i presepi ci riportano al vero significato di questa festa … e se sono come quelli di Genga (nelle Marche) sembra addirittura di essere riportati indietro nel tempo, alla nascita di Gesù.

Il presepe vivente di Genga è per estensione il più grande al mondo; copre infatti una superficie di circa 30.000 metri quadri all‟interno della Gola di Frasassi, quella dove ci sono le famose grotte.

La manifestazione vede la partecipazione di circa 300 figuranti, impegnati a far rivivere le tradizioni che hanno sostenuto ed animato la vita quotidiana di questo territorio.

Prima di arrivare alla Natività il presepe si sviluppa lungo un percorso di circa 700 metri in un bellissimo scenario naturale segnalato da candele che porta al tempietto del Valadier.

La prima tappa del percorso è un banchetto dove viene offerto vin brulè o the per scaldarvi. Lungo la strada si trova la casetta del censimento, dove i bambini possono farsi scrivere il proprio nome in una piccola pergamena!

Sparsi qua e là ci sono diversi accampamenti di soldati, pastori, pescatori e contadini intenti nel  loro lavoro che scandiscono la salita verso la contemplazione dell‟evento che si celebra.

Una volta giunti alla grotta naturale del Santuario di Frasassi  vediamo riproposti gli antichi mestieri dell’epoca: falegnami, fabbri, cestai, fornai, calzolai, scultori, vasai, ricamatrici e tessitrici tutti con gli antichi strumenti della loro arte.

 

Informazioni pratiche

Il presepe si trova a circa 1,5 km dopo le grotte di Frasassi, sulla strada che porta a Genga all’altezza di una località che si chiama San Vittore. se venite da fuori regione è a circa 61 chilometri da Ancona, 75 da Assisi; dista circa 230 chilometri da Roma e 217 da Assisi.

Il presepe si svolge solo per due giorni e l’ingresso è a pagamento, ma gli incassi vengono devolti in iniziative di beneficenza.

L’orario di apertura del Presepio è dalle 14.30 alle 18.30, ed è consigliabile andare anche con un pò di anticipo in quanto c’è sempre molta gente che desidera visitarlo.

Dal parcheggio principale parte ogni 10 minuti circa una navetta gratuita che porta direttamente all’entrata del presepe.

Per maggiori informazioni, orari e prezzi, visita il sito   www.comunedigenga.it


Quantomanca.com ha verificato le informazioni qui pubblicate. Tuttavia potrebbero esserci imprecisioni, dovute a cambiamenti, rinvii o annullamenti. Si consiglia di contattare sempre gli Organizzatori tramite email/telefono o di visitare i rispettivi siti web, ove segnalati.