presepe pozzo della cava

Il Pozzo della Cava è una delle perle nascoste di Orvieto, un viaggio nei sotterranei della città che si snoda sotto le vie e le case del cuore più antico del quartiere medievale in mezzo a reperti e curiosità interessanti.

Qui ogni anno in prossimità del Natale viene allestito dal proprietario del pozzo il “Presepe nel Pozzo”, un originalissimo presepio sotterraneo con personaggi meccanici eseguiti da professionisti degli effetti speciali teatrali e cinematografici e animatroni a grandezza naturale realizzati appositamente dall’artista marchigiano degli effetti speciali e dei parchi a tema Andrea Giomaro.

presepe pozzo della cavapresepe pozzo della cavaLa particolarità del presepe è il taglio atipico che viene fatto della narrazione. Ad accompagnare il visitatore sono  dei “testimoni”,  personaggi secondari che raccontano il primo Natale dal loro insolito punto di vista. Quest’anno il narratore d’eccezione sarà un inaspettato Barabba (il cui nome in aramaico significa “Figlio del Padre”), che racconterà la sua versione dei fatti, iniziando dalla sua conoscenza con Maria fanciulla, guidando il visitatore lungo le grotte del Pozzo della Cava, ricche di ritrovamenti archeologici etruschi, medievali e rinascimentali, fino ad arrivare all’ultima grande grotta del complesso ipogeo, alta 14 metri, dove finalmente si potrà assistere alla Natività.

Il Pozzo della Cava

Orvieto è un piccolo borgo dell’ Umbria abbarbicato su una rupe di tufo di origine vulcanica. Esiste anche una città sotterranea caratterizzata da antichi cunicoli che formano una rete sotto la città stessa. Oltre al famoso Pozzo di San Patrizio, esiste un altro sito meno conosciuto scavato ne tufo, il Pozzo delle Cava profondo 36 metri che fu fatto scavare da papa Clemente VII sfruttando un preesistente pozzetto etrusco ancora ben visibile. I nove sotterranei che ne costituiscono il percorso di visita ospitano diversi ritrovamenti archeologici, come resti di tombe, cunicoli e una cisterna di epoca etrusca; una cantina e alcuni “pozzi-butto” del periodo medievale.

pozzo della cavapozzo della cava orvietoMolto interessanti anche i locali adoperati nel Medioevo e nel Rinascimento per produrre ceramica: sono state ritrovate due fornaci per la cottura dei manufatti, alcuni utensili e numerosi scarti di lavorazione in terracotta e maiolica, gettati perché presentavano dei difetti di forma o di decorazione.

orvieto pozzo della cava

Informazioni

Quando: dal 23 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 orario continuato dalle 9.00 alle 20.00

Dove: Pozzo della Cava – Via della Cava 28 05018 Orvieto (TR) –

Contatti: 0763.342.373 presepe@pozzodellacava.it

Web: www.pozzodellacava.it/presepe