lands end Cornovaglia

Land’s End é uno dei luoghi iconici della Cornovaglia che si trovano in ogni guida, ma leggendo vari blog ho scoperto con meraviglia che molti commenti erano positivi, ma ce n’ erano altrettanti che dicevano che non valeva la pena andarci. Ma come, uno dei luoghi simbolo della Cornovaglia non deve essere visitato?

Naturalmente ogni commento è soggettivo, ma trovandone molti che dicevano di saltare questo posto, non sapevo se inserirlo o no tra la lista delle attrazioni da vedere. Ma poi ci siamo detti che una volta che andavamo in Cornovaglia, non potevamo non dare un’ occhiata proprio a Land’s End, uno dei luoghi di cui tutti hanno sentito parlare e che é stato anche il set di un famoso film italiano (Curiosi? lo scoprirete più avanti).

Land’s End è il punto più a sud ovest dell’Inghilterra e l’intera area è designata come “Area di eccezionale bellezza naturale” e ospita oltre 220 specie di piante da fiore, 81 specie di licheni, una serie di uccelli tra cui l’inafferrabile gracchio e balene e delfini di passaggio.

Land’s End, i nostri pro e contro

Dopo aver parcheggiato l’ auto (a pagamento) ci siamo avventurati nel complesso di edifici che segnano l´ingresso a Land’s End e qui arriviamo subito al punto negativo che così ce lo togliamo subito di torno.

lands end Cornovaglia

Se pensate di arrivare ai margini di una scogliera che segna “la fine della terraferma” senza immergervi subito immersi in un complesso turistico dove si trovano quasi tutti i souvenir kitsch possibili e immaginabili, scordatevelo.

Sebbene la strada che si percorre per arrivare in questo luogo sembra deserta tanto che avevamo avuto l´impressione di essere gli unici a dirigergi verso  Land’s End, in realtà questo luogo é molto, molto turistico e il Visitor Centre sembra più un negozio che un vero centro informazioni.  C’è anche un cinema 4D forse pensato per le famiglie, ma anche se si visita Land’s End con i bambini non penso che si debba necessariamente sprecare del tempo rinchiusi in un cinema quando invece la natura circostante regala così tanto emozioni.

In conclusione se vi piacciono i negozi turistici e le ricreazioni di storie antiche, allora vale la pena di visitare il centro visitatori altrimenti lasciate perdere e concentratevi di più sulle scogliere.


LEGGI ANCHE: Itinerario di viaggio in Cornovaglia


Se c’è un motivo per visitare Land’s End e rimanerne soddisfatti è la bellezza del paesaggio aspro che si affaccia su coste frastagliate che ti fa sentire davvero alla fine del mondo. La lotta contro il vento che ci ha accompagnato per tutto il tempo é stata ricompensata dalla splendida vista del mare aperto dove le onde dell’Atlantico che si infrangevano sulle alte scogliere di granito tuonavano con una potenza degna di Nettuno o di Poseidone.

Dalla costa si riesce a vedere il faro di Longship che sorge su una piccola roccia poco più di un miglio al largo di Land’s End. Inizialmente la torre si ergeva a 24 metri, ma venne innalzato a 35 tuttavia perchè durante le tempeste invernali, le onde sono così alte che inghiottevano facilmente l’intero faro.

land end

Il cartello di Land’s End è un must da vedere, ma nei periodi di punta dell’anno può essere affollato. È di proprietà di una società di fotografia locale e l’accesso all’area immediatamente intorno al cartello è strettamente controllato da loro e naturalmente a pagamento. Se volete evitare questo costo, potete comunque scattare una fotografia di questa iconica insegna ma senza di voi vicino.

land end

Naturalmente si possono fare delle belle passeggiate lungo la costa, tempo permettendo, ma visto il forte vento non ci siamo allontanati di molto e abbiamo rinunciato a raggiungere il piccolo villaggio costiero di Sennen Cove dove si trovano la stazione delle scialuppe di salvataggio e la Roundhouse con la sua piccola galleria d’arte.

land end

Curiositá: a proposito di vento forte Land’s End e in particolare il Land’s End Hotel lo si vede anche nel film “Maledetto il giorno che t’ho incontrato” di Carlo Verdone e il regista ha commentato a proposito del film:

“Momento di pausa durante una scena ripetuta 20 volte per il vento forte che disturbava l’acconciatura della Buy e il sonoro. …

la pubblicità che facemmo a quella regione e al “Land’s End Hotel” fu tale che divenne luogo di viaggi di nozze per molte coppie italiane….”

land end cornovaglia

Lasciato l´iconico promontorio di Land’s End ci siamo diretti verso un´altra delle destinazione della giornata, il magnifico teatro Minack nelle vicinanze, che vi consigliamo di visitare assolutamente se vi fate un viaggio in Cornovaglia.

E non è finita qui…

Per rimanere sempre informato su dove andare con bambini, e le offerte dei Family hotel seguici anche su Facebook, su Instagram,  su Twitter e iscriviti alla nostra newsletter.