urbino cosa vedere in un giorno

Sia che siate in vacanza nelle Marche o che abitiate in questa splendida regione, una visita ad Urbino é assolutamente da programmare. Urbino è un gioiello dell’arte e dell’architettura rinascimentale,  ricca di splendidi edifici, interessanti musei, chiese ed è anche a misura di bambini visto che il centro storico é chiuso al traffico. E poi é una città che si riesce a visitare in un giorno, per cui mettetevi comodi e partite con noi in questo viaggio alla scoperta di Urbino.

urbino cosa vedere

Tra l’ altro, la guida Lonely Planet nel suo Best in Travel 2020 ha inserito le Marche  al secondo posto tra le regioni del mondo da visitare per il suo territorio stupefacente, per molti versi ancora sconosciuto.

Cosa vedere a Urbino in un giorno

Il successo di Urbino risiede nell’ascesa al potere dei Montefeltro nel XII secolo, in particolare di Federico da Montefeltro che ne rivendica il trono nel 1447. Il duca Federico creò una delle corti più brillanti d’Italia, dove confluirono i maggiori artisti dell’epoca.  Presso la sua corte lavorarono Piero della Francesca e Paolo Uccello, tanto per citarne qualcuno, ma soprattutto qui nacque Raffaello Sanzio, uno dei figli più illustri di questa città.

Il centro storico di Urbino é un concentrato di bellezza e armonia, dove case e palazzi in mattoni si raggruppano intorno a strade strette e ripide, sottopassi,  saliscendi e piole, le tipiche strade urbinati.

cosa vedere a urbinocosa vedere a urbino con bambini

Palazzo Ducale e Galleria Nazionale delle Marche

La prima tappa dell’itinerario alla scoperta di Urbino é il Palazzo Ducale, uno dei simboli della città e uno dei più straordinari esempi del Rinascimento italiano. In poche parole una vera meraviglia architettonica, scrigno di acclamate opere d’arte.

cosa vedere a urbino con bambinivisitare urbinoIl Palazzo Ducale (patrimonio dell’umanità dell’UNESCO) ospita la Galleria Nazionale delle Marche. Entrate nel Palazzo Ducale e iniziate il giro soffermandovi nel cortile per guardare in alto e leggere le iscrizioni.

palazzo ducale urbino

Urbino marche

visitare urbinoDa qui una scalinata porta nelle sale che che ospitano le opere di molti artisti del Rinascimento, non ultimo un’opera di Tiziano e opere di Raffaello Sanzio. Andate alla ricerca dei uno dei dipinti più famosi di Raffaello, il Ritratto di Gentildonna (La Muta), un pezzo che viene spesso paragonato alla Gioconda per lo sguardo enigmatico della donna ritratta e per lo sfondo scuro.



Per me uno degli ambienti più affascinanti di Palazzo Ducale é lo Studiolo del Duca posto al piano nobile del Palazzo e affacciato sull’ultima loggia tra i due torricini. Una stanza che lascia senza parole per la sua particolarità, le cui  pareti sono in legno intarsiato e al di sopra delle tarsie si trova un doppio registro di ritratti degli Uomini Illustri. Lo Studiolo rifletteva lo stile di vita e gli interessi personali del Duca di Montefeltro e presentano decorazioni in intarsio di librerie, oggetti per la caccia, la natura e il tempo libero. Il livello di dettaglio è di grande suggestione.

urbino cosa vedereAccanto al Palazzo Ducale si trova la cattedrale, unico edificio con la facciata bianca tra tante costruzioni in mattoni. La chiesa del XVI secolo è stata sostanzialmente ricostruita dopo il terremoto del 1789 con una grande facciata neoclassica. All´interno si trovano 3 dipinti del Barocci.

Cattedrale di Santa Maria Assunta

cosa vedere a urbino e dintorni

Piazza della Repubblica

Ancora pochi passi a piedi e si arriva a Piazza della Repubblica dalla particolare forma trapezoidale al centro della quale si trova la fontana progettata da Diomede Catalucci.

cosa vedere ad urbinoQui potete anche fare una pausa pranzo e vi consiglio di assaggiare la crescia, una specialità tipica di Urbino che vi rimettere subito in moto!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Quantomanca (@quantomanca) in data:

 

Casa Natale di Raffaello

Riprese dunque le forze, sempre a piedi potete dirigervi verso la casa natale di Raffaello (nel 2020 cadono i 500 anni della morte) in via Raffaello, ora aperta come un semplice ma affascinante museo.

Prima di arrivare alla casa di Raffaello potete fermarvi alla Chiesa di San Francesco, che ha un’altra grande pala del Barocci, il Perdono di San Francesco. Vicino alla porta principale ovest si trovano due lastre tombali di marmo poste una accanto all’altra – una è la tomba del Barocci, l’altra dei genitori di Raffaello.

Orto Botanico

Se ora sentite l´esigenza di vedere qualcosa di diverso che non sia un museo o una chiesa o volete far riposare i bambini magari all’ombra di qualche pianta,  potete andare nell’ Orto Botanico dell’Università di Urbino fondato nel lontano 1809 dove si trovano una grandissima varietà di specie, anche carnivore.

Fortezza di Albornoz

Se ancora non siete stanchi o avete del tempo, al termine di Via Raffaello, uscendo dalla città e percorrendo una strada in salita, vi troverete in un parco dove dove si trova anche la Fortezza di Albornoz del XV secolo.  La fatica della salita viene subito ripagata dal bellissimo scorcio di Urbino e del Palazzo Ducale con i suoi torricini e per i bambini c’é un parco con panchine e giochi.

visitare urbinoTrascorrere una giornata ad Urbino, é come fare un viaggio indietro nel tempo. La bellezza di questa città é certamente nei suoi meravigliosi palazzi e monumenti, ma soprattutto nell’essere completamenti immersi nella storia. Se si lascia il corso principale e ci si inoltra in qualche stradina si dimentica completamente l’epoca moderna e non sorprenderebbe che da qualche vicolo sbuchi da un momento all’altro un cortigiano o una dama vestita di tutto punto.

E non è finita qui…

Per rimanere sempre informato su dove andare con bambini, e le offerte dei Family hotel seguici anche su Facebook, su Instagram,  su Twitter e iscriviti alla nostra newsletter.

Family Hotel